BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

lunedì 2 ottobre 2017

Il primo giorno di Castori: "Lavorare sodo per conquistare la salvezza"

Qui Villa Silvia - Fabrizio Castori, nuovo capitolo in Romagna. Il sanguigno allenatore è tornato sulla panchina bianconera a nove anni di distanza da quel Ravenna – Cesena nel campionato 2007-2008 che decretò la retrocessione in C del Cavalluccio. Le più grandi soddisfazioni di Castori in riva al Savio restano la promozione in B nel 2004 dopo la sfida epica di Lumezzane e i playoff in cadetteria nella stagione 2005-2006 con l’eliminazione per mano del Torino. Il primo allenamento è cominciato con un riscaldamento muscolare ed alcuni esercizi di rapidità, il mister successivamente ha diviso la rosa in due squadre. Corsa palla al piede e partitella a campo ridotto nel finale, ovviamente con la grinta consueta richiesta da Castori per oltre due ore e un quarto di seduta. Come preannunciato negli scorsi giorni, Perticone e Vita si sonoallenati in gruppo e potrebbero trovare spazio nel match di sabato prossimo contro lo Spezia; Donkor ha lavorato in palestra assieme a Jallow ed Esposito,usciti anzitempo dalla sfida di Vercelli. Nella giornata odierna Cacia si è sottoposto ad un primo esame che ha evidenziato una lesione al polpaccio sinistro, nei prossimi giorni ci saranno ulteriori accertamenti che definiranno i tempi di recupero del centravanti. I ragazzi si ritroveranno domani a Villa Silvia per un doppio allenamento (ore 10:00 e ore 15:00).

Castori prima dell'allenamento odierno (foto Ac Cesena)

Qui Orogel Stadium Dino Manuzzi -  Il nuovo allenatore del Cesena è stato presentato nel tardo pomeriggio all'interno della sala stampa dello stadio accompagnato dal presidente Lugaresi e dal direttore Foschi. 
Il numero uno bianconero ha esordito: "Castori è l'allenatore giusto per il Cesena, i precedenti risultati ottenuti da Camplone non erano soddisfacenti. La nostra decisione è stata amara, a contratto resta anche Massimo Drago ma, arrivati a questo punto, abbiamo ritenuto giusto prendere questa scelta". 
Parola al ds Foschi: "Conosciamo Fabrizio molto bene, il nostro rapporto riprende da dove era terminato. Viene da un importantissimo percorso a Carpi, era libero e ci siamo accordati per telefono e a voce. L'incontro finale si è tenuto a casa di Lugaresi dove è avvenuta la stretta di mano decisiva. Purtroppo l'autostima con Camplone era mancata nell'ultimo periodo, non posso contestare assolutamente l'uomo ma dobbiamo ammettere che aveva perso man mano il controllo".
L'ultimo a prendere la parola è il protagonista di giornata, mister Castori: "Torno per risolvere i problemi del Cesena: amo questa città che resta sempre nel mio cuore, questo ritorno mi rende davvero felice e la dura prova che dovrò affrontrare non mi spaventa. Sono un allenatore aggressivo e verace, non posso cambiare ora e non lo farò mai per nessuna squadra: cambiano gli uomini e le disposizioni in campo ma non la mentalità. Il primo allenamento mi è servito per conoscere i giocatori e farmi conoscere da loro. Ho notato che uno dei punti di forza della squadra si trova sugli esterni, ragazzi come Jallow e Dalmonte dovranno essere i riferimenti offensivi. Preferisco che sia il campo a parlare ma posso dichiararlo: ci salveremo e lo faremo lavorando ogni giorno con la massima intensità".

2 commenti:

  1. Tra le righe si capisce che probabilmente giocherà col 4-3-3. Peccato che debba iniziare con Cacia, Jallow ed Esposito infortunati e con un attacco da squadra primavera. Davvero un inizio in salita. Davvero un'impresa titanica. Buona fortuna Mister.

    RispondiElimina
  2. L'infortunio di Cacia (pare possa star fuori perfino fino a gennaio) è "the last nail in the coffin", come si dice in inglese.

    NON CI SONO SPERANZE. DOVE ANDIAMO CON GLIOZZI E MONCINI?

    ANDIAMO IN LEGA PRO.

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti