BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 28 ottobre 2017

Cesena - Novara 2-2 12° giornata Serie B 17/18

CESENA NOVARA 2-2 (46' pt Jallow, 58' Chaja, 59' Scognamiglio, 77' Macheda)

IL RACCONTO DELLA GARA
Il Cesena ritorna al Manuzzi dopo l'importante successo di Perugia. Scognamiglio, Perticone e Vita partono dal 1' ai danni di Rigione, Donkor e Kupisz, dall'altra parte il Novara deve riprendersi dalla sconfitta interna con la Salernitana. La partita comincia ma non ci sono emozioni. Al 18' Agliardi
lamenta un guaio muscolare (probabile contrattura al quadricipite) e chiede il cambio, dentro Fulignati. 20', Novara pericoloso con Di Mariano, palla out. Ci provano i romagnoli al 35', Dalmonte avanza e serve Jallow: tiro alto. 40', tiro cross di Perticone innocuo. Un minuto di recupero e il Cesena trova il vantaggio! Laribi scarica a Dalmonte che dalla sinistra accentra per Jallow, incornata vincente del gambiano e Cavalluccio avanti all'intervallo. Il primo tempo sonnolento ha preso vita poco prima dei due fischi del sig. Minelli, il Cesena comanda in maniera quasi insperata.
Laribi a un passo dal 2-0 al 51', il suo tiro viene deviato sul palo da Montipò. 54', esce Del Fabro per Chaja. Un minuto dopo Vita a porta spalancata calcia fuori, occasione sprecata. Al 58' c'è il pari novarese: azione convulsa in area cesenate, Chaja stoppa la palla (con la mano?) e insacca, vibranti proteste di tutto lo stadio. Passa un altro minuto e il Cesena si riporta in vantaggio! Corner di Dalmonte per Laribi, cross per Scognamiglio che di testa trafigge il poritere del Novara! 67', Macheda entra per Moscati e Donkor rileva un affaticato Dalmonte. Pochi secondi dopo Fulignati rischia grosso perdendo due volte palla ma la squadra di Corini non ne approfitta. Al 72' il Cesena contesta un fallo su Schiavone non fischiato in area ospite e poi Golubovic prende un giallo per fallo su Laribi. 77', 2-2 Novara: un tiro piemontese va sulla traversa, Fulignati e compagni dormono sulla ribattuta a rete di Macheda. 79', Kupisz per Vita. 88', giallo a Schiavone e direttore di gara in bambola che viene fischiato fino ai quattro minuti finali di recupero concessi. Il pareggio lascia l'amaro in bocca al Cesena che avrebbe meritato miglior sorte dopo un match in cui ha mostrato ottimi spunti.

PAGELLONE
Agliardi 6: nulla da segnalare nei pochi minuti in cui è rimasto in campo, il suo problema muscolare lascia spazio al'imprevedibile Fulignati. DELICATISSIMO
Perticone 6: terzino destro e sinistro, tiene a bada i novaresi su ambo le corsie. C'è sempre bisogno di Romano. CAPITALE
Scognamiglio 6,5: va a segno con un'incornata, la specialità della casa. Si mostra più sicuro rispetto alle prestazioni pre Vercelli anche se non è perfettissimo sulle due marcature ospiti. TESTARDO
Esposito 6: uno degli eroi nascosti di Perugia tiene bene le punte novaresi. Al pari dei compagni di reparto si fa sorprendere sulle reti avversarie. SBAVATO
Fazzi 5: le ripartenze sono il suo pane, lo si nota quando il Cesena scatta in contropiede. Là dietro è sempre una sofferenza, la scusa "non è un difensore" ormai ha perso effetto. Addormentato sulla rete di Chaja. CAVALLO FAZZI
Vita 6: giocatore di grande sacrificio, alle volte troppo affrettato se messo in pressione dai novaresi. Meglio quando deve pensare a tirare su la coperta. FRETTOLOSO E FREDDOLOSO
Schiavone 5,5: fatica ad emergere nella zona mediana che è parsa affollata come la Fiera del tartufo di Sant'Agata Feltria. Pecca di inventiva e non trova gli spiragli giusti per sé e per i compagni. AGORAFOBIA
Di Noia 6: cento ne prende e cento ne infligge, in mancanza di Kone sta a lui prendere più gambe che palloni. Oh, in teoria non è nemmeno malaccio con i piedi. SECURITY
Dalmonte 6,5: può dormire per un tempo intero per poi destarsi e fare la giocata che cambia la partita. Ripetiamo fino allo sfinimento: gioca da esterno di centrocampo. IMPLACABILE
Laribi 6,5: buona prova dell'italo-tunisino. Centra un palo, si capisce con Dalmonte e Jallow, gioca bene pur senza trovare la rete: forse ci siamo. INTERESSANTI PROSPETTIVE PER IL FUTURO
Jallow 6,5: spesso dedito alla giocata solitaria, ha il grande merito di farsi trovare pronto e di colpire a rete al momento giusto. Nella ripresa apre la mente e relaziona con la squadra. Finalmente possiamo scriverlo... WE ALL LIVE IN A JALLOW SUBMARINE
Fulignati 5: disastroso nelle uscite e non reattivo sulle due reti del Novara. Non vogliamo dargli tutte le colpe del risultato finale, infatti non sta a lui fare gol in attacco. IL CONTRARIO DI BENE
Donkor 5,5: chiamato ad alzare il muro nella difesa finale composta da sei elementi. Non chiude su Troest nell'azione del 2-2, pare impacciato nei movimenti (scorie dei precedenti infortuni?). IPOCONDRIACO
Kupisz sv

Castori 6: stesso modulo, stessi uomini (o quasi) rispetto a Perugia. Contropiede e fantasia, comandano Dalmonte e Jallow quando è ora di lanciarsi verso la porta avversaria. La fase di difesa è buona ma gli errori sulle due reti ospiti sono da matita rossa. Agliardi rotto, lo stesso Dalmonte affaticato, Di Noia in preda ai crampi... la fatica si fa sentire. La settimana che porta alla trasferta di Chiavari servirà per recuperare le forze e finalizzare gli aspetti del gioco del mister.

Curva Mare Cesena 5,5: siamo sinceri, la prova corale del tifo bianconero non è delle migliori. La partita addormentata nei primi frangenti e la tifoseria avversaria non proprio di alto rango non giustificano lo scarso calore della Mare. Dai burdel!
Curva Ferrovia Novara 5,5: meno di cento piemontesi, non si segnalano gli odiati cugini riminesi. Mezzo voto in più per il bandierone romantico dedicato a Giovanni Udovicich, stopper del Novara tra gli anni '50 e '70.

1 commento:

  1. Perticone Di NOia e Vita meritano più di 6 - Schiavone manca ancora come propositivo ma sta mettendo grinta e merita anche qualcosa di più
    Jallow 6 al massimo, sta migliorando spero che sia opera di Castori, ma ancora tanto da fare
    in generale la squadra ha confermato la quadratura di Perugia, se solo avesse concretizzato all'inizio del secondo tempo ....

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti