BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

lunedì 4 settembre 2017

Migliorare la mira, col Venezia molta imprecisione

Qui Villa Silvia - Il day after di Cesena - Venezia 0-0 è piuttosto tranquillo. Sotto un tiepido sole del Rognoni Mister Camplone ha fatto svolgere lavoro di scarico ai 14 scesi in campo ieri, mentre per tutti gli altri c'è stato da sudare in una seduta tecnico tattica ad ampio spettro. Unico assente Giuseppe Panico aggregato alla Nazionale U20, mentre hanno lavorato sul campo ma a parte Esposito e Kone, mentre Donkor si è suddiviso tra centro medico e palestra. Chi dovrebbe rientrare domani è il centrale difensivo ex Vicenza, mentre per gli altri due occorrerrà aspettare dalle 2 alle 3 settimane. Jallow ancora fermo per squalifica, Dalmonte atteso per fine mese dallo stop per il discusso caso di doping.
Per martedì è previsto una seduta pomeridiana sempre al Centro Sportivo Conte Alberto Rognoni di Villa Silvia con inizio fissato per le ore 15.00, primo vero giorno di test per preparare la delicata trasferta di Terni.

Il commento
Due giornate, 1 punto, 3 gol subiti (a Bari), 1 porta inviolata (ieri col Venezia), 0 gol fatti. Il dato che fa suonare i campanelli dall'allarme è proprio l'ultimo: il Cesena non segna e fatica inoltre a centrare lo specchio della porta. Qualche passo in avanti lo si è fatto rispetto una settimana fa e Camplone predica calma "siamo un gruppo nuovo, mi tengo stretto il punto". Il punto certo è servito a sbloccare la classifica che vede all'ultimo posto uno Spezia irriconoscibile. Il Cesena contro il Venezia nel primo tempo ha bloccato la partita, incapace però di mantenere il pronostico nella seconda parte, quando un lento fuoco di paglia si è spento e ha rischiato la scottatura di quarto grado nel finale, Fulignati questo giro ci ha messo due pezze. I reparti ancora sono scollati e manca una vera e propria manovra con Laribi che pare troppo solo e Rigione (la scorsa settimana Cascione) a testa alta a cercare un compagno libero. Pesci fuor d'acqua sono sembrati ancora una volta Kupisz, il grande assente e Vita. Gliozzi ha fatto il necessario ma non basta. Sulla sinistra Eguelfi in fase difensiva ha tanto da imparare. Tra le note positive Rigione e Scognamiglio, anche se quest'ultimo nell'uno contro uno non sempre è pulito e ha rischiato qualcosa. E poi la classifica si è sbloccata, un piccolo passo come richiesto alla vigilia. Insomma, se Camplone non cerca eroi, occorre però creare una squadra affiatata che stia unita in difesa e in attacco perchè per vincere bisogna mirare dentro i tre legni e contro la Ternana occorrerrà già dimostrarlo fare, in attesa che Cacia possa dire la sua.

1 commento:

  1. Esterni e mezz'ali sono il punto debole. Oltre all'attacco, per ora, in attesa di Jallow e del miglior Cacia.

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti