BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 18 febbraio 2017

Salernitana - Cesena 1-1 26° giornata Serie B 16/17

SALERNITANA CESENA 1-1 (22' Minala, 27' Cocco)

IL RACCONTO DELLA GARA
Prime scaramucce all'Arechi dal punto di vista vocale tra le due tifoserie. Tra i bianconeri, alla partita numero 1200 in B, c'è solo Crimi titolare rispetto agli undici visti a Carpi. La Salernitana ha tre punti in più dei romagnoli e cerca quindi l'allungo verso la zona play-off, Cavalluccio invece col compito di staccare la zona rossa. 
Prima avvisaglia al 3', lancio lungo del Cesena per Cocco, l'ex Gomis deve anticipare di testa l'attaccante lanciato a rete. Squadre che sono subito partite a razzo e cercano di costruire gioco. Palla gol per Garritano, dalla sinistra cross sul secondo palo al 12' e l'ex Inter impatta benissimo di testa ma Gomis smanaccia in corner. E' un gran Cesena che schiaccia nella metà campo i granata. Inaspettatamente però è la Salernitana che passa al primo tentativo: lancio per Coda che al volo effettua un bel diagonale, Minala tutto solo appoggia di petto da due passi in rete al 22'. I bianconeri però rispondo con Balzano, cross perfetto per Cocco e di testa non perdona, quarto gol stagionale. Al 29' insiste Cocco, sciabolata di destro, Gomis allontana in corner. Alla ripresa del gioco, ancora Cocco scapoccia sulla traversa, scatenato!!! Primo cambio per Bollini: dentro Luigi Vitale per Tuia al 34'. Si passa al 43' con Rosina, sul secondo palo Coda al volo spara altissimo pressato. Occasionissima per Minala: al 46' del primo tempo Minala da corner riceve palla e impatta sul palo! Conto dei legni pareggiato. Si va negli spogliatoi. 
La ripresa inizia con la stretta di mano tra Camplone e Bollini. Ritmi ora più bassi, ma al 51' Bittante prova dalla distanza una conclusione debole, finisce fuori. Risponde al 59' il duetto Cocco-Ciano, il suo destro è alto sopra la traversa. Esce quindi Rosina per Donnarumma al 60'. Sull'asse di destra, Balzano arretra per Cocco, tiro strozzato e per Gomis è tutto facile al 64'. Fiammata della Salernitana, Donnarumma serve Coda in verticale, a tu per tu Agliardi esce e chiude lo specchio al 65'. Dopo tre minuti a parti inverse, Donnarumma trova lo spazio per il palo lungo ma è impreciso, seconda occasione sprecata, il Cesena barcolla!
Cambia Camplone: out Crimi per Mattia Vitale al 70'. Proprio appena entrato il suo rasoterra mancino sfiora il palo! Spinge il Cesena al 75', Ciano piega le mani a Gomis da calcio da fermo! Secondo cambio per il Cavalluccio: dentro Laribi per Garritano al 79'. Un minuto dopo Agliardi vola sulla botta di Ronaldo dal limite!!! Ultima sostituzione per i padroni di casa: Sprocati prede il posto di Improta al 85'. Assalti finali del Cesena in avanti, nel recupero sono tre i minuti extra. Al 92' Schiavi di destro impatta la punizone dalla sinistra, sfera altissima. Finisce qui la gara, il Cesena torna con un punto in tasca!

PAGELLONE
Agliardi 7: interventi tra i pali, uscite, organizzazione della difesa. Non sbaglia mai. Attraversa un buonissimo momento di forma e si conferma uno dei migliori portieri della B. LA SICUREZZA
Perticone 6,5: capogruppo del centrodestra, tanto lavoro oscuro. Il miglior acquisto del mercato estivo. SILVIO PERTICONE
Rigione 6,5: da quarto centrale a padrone della difesa. Imbavaglia Coda e gestisce la situazione negli ultimi 30 metri. BRIGATE ROSSE
Ligi 5,5: maglia nera del pacchetto arretrato. La rete avversaria, purtroppo, è per metà 'merito' suo. CAMOMILLA
Balzano 6,5: toro della corsia destra. Confeziona il 358esimo assist stagionale per Cocco e tiene botta là dietro. FATEGLI IL TEST ANTIDOPING
Garritano 6: la nuova posizione lo galvanizza. Non sempre preciso ma è un pericolo ambulante (per gli altri). NEW DEAL
Crimi 5,5: atteso al varco del primo match da titolare, delude le attese. Non incide, qualche sua palla persa manda in bestia Camplone. SEMBRA SCHIAVONE MA NON È
Kone 6: una furia nella prima frazione, sporca ogni possesso avversario e intercetta tanti palloni. Calo netto nella ripresa. SU E GIÙ
Renzetti 6: il 3-5-2 gli ha regalato nuovi compiti. Li rispetta bene pur non incidendo come lo 'specchio' Balzano. ORDINATO
Ciano 5,5: il mister avversario lo mette in gabbia. Qualche guizzo in avvio di match e poco altro ma il suo piede sinistro crea sempre il panico. TITTI
Cocco 6,5: attaccante vero, un gol e una traversa nel giro di pochi minuti. Schiavi e compagni faticano a tenerlo a bada: Djuric è ormai solo un piacevole ricordo. ARIA NUOVA
Vitale 6: rileva uno spento Crimi e non fa danni. Va vicino al gol da fuori area. SORVEGLIATO DA PERTICONE
Laribi 6: fa il cambio di un esterno offensivo (Garritano) adattato a mezzala. Non fa danni nel poco tempo a disposizione. RIMEDIO

Camplone 6: prestazione discreta dei suoi uomini. La morale è sempre quella: a un gol fatto corrisponde un gol subito o viceversa. La panchina 'corta' non gli dà ampi margini di manovra nella ripresa.
Curva Salernitana 6,5: il settore caldo non è pienissimo ma si agita per tutta la partita con cori e bandieroni. Tifo caloroso e costante.

Curva ospiti Cesena 6,5: un centinaio di supporter bianconeri. Tutti uniti e compatti si fanno sentire, il pareggio finale rende meno pesante il lungo ritorno a casa.

INTERVISTE POST PARTITA
Andrea Camplone
"La nostra partenza è stata davvero buona, nei primi 25 minuti abbiamo espresso una prestazione importante aggredendo l'avversario e impegnando Gomis, i ragazzi hanno profuso grinta e corsa. Il secondo tempo è stato equilibrato le nostre forze sono leggermente venute a mancare, alla fine il pareggio è il risultato giusto visto l'andamento della partita.
La prova di Crimi? Ha giocato bene, ha preso un'ammonizione evitabile ma non mi è dispiaciuto. L'ho sostituito perché nel finale avevo bisogno di un giocatore diverso, infatti ho inserito Vitale.
Abbiamo contenuto Rosina con una marcatura particolare e attenta, è un giocatore di spessore per questa categoria.
Sono contento perché c'è continuità di prestazioni e di risultati, ora dobbiamo cominciare a vincere qualche partita".

Alberto Bollini
"Questo punto non ci soddisfa pienamente ma lo accetto volentieri. Abbiamo affrontato un avversario che non merita l'attuale posizione di classifica, lo ripeto ancora. La nostra partita è stata in parte condizionata dall'infortunio a Tuia, la prima sostituzione mi ha costretto a rivedere il copione.
All'inizio non siamo riusciti a chiudere in maniera efficace e i centrocampisti non trovavano i giusti spazi. Non siamo stati bravi a proteggere il vantaggio, per fortuna nel secondo tempo abbiamo giocato meglio pur non trovando un'altra marcatura.
Nonostante la caratura del Cesena abbiamo creato quattro occasioni vere da gol, faccio autocritica su questo ma resto soddisfatto dei miei ragazzi. Non dobbiamo andare in crisi, vogliamo aumentare al più presto il nostro bottino di punti".

2 commenti:

  1. Crimi ha fatto un ottima partita....altro che 5,5.

    RispondiElimina
  2. ho perso i primi 25 minuti, ma ho visto una involuzione rispetto alle ultime partite. si è ritornati parecchio al lancio lungo dai difensori, con perdita di possesso di palla conseguente per ampi tratti, con poco movimento
    speriamo che non ci si faccia di nuovo prendere dal timore di giocare

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti