Qui Villa Silvia - Inizia sul serio il percorso di preparazione in vista di Spezia - Cesena. I bianconeri hanno affrontato il primo vero allenamento con il rientro dei nazionali Djuric e Garritano, in personalizzato per effettuare scarico. Camplone ha però diviso la truppa per far rifiatare ancora chi ha giocato contro il Pisa, tutti gli altri lavoro normale. Segno che il cambio di lavoro e di carichi è stato importante negli ultimi giorni. Lavoro tecnico-tattico e poi via sotto la doccia. Non commentiamo ulteriormente la vicenda Mancini - Lugaresi: il primo ieri ha rilasciato alla stampa una lunga lettera in cui ha chiesto le teste di Foschi e Piangerelli, soprattutto riguardo il primo reo di non essere stato all'altezza di valutare Sensi, Diawara e Bellerin (preso Nica al suo posto), tre assi di panorama europeo. Il presidente ha quindi replicato freddamente con l'impossibilità di portare Diawara a Cesena per questioni economiche e per Sensi di averlo valorizzato fin dal 2013 con il primo contratto, anche se a dir la verità quest'ultimo è un prodotto del duo Campedelli-Mancini. Bando alle ciance: in gruppo è rientrato a pieno regime Renzetti visto che domenica non è stato rischiato, dalla squalifica ritorna anche Vitale. A bordocampo si sono allenati Schiavone e Perticone, ancora acciaccati. Per mercoledì è in programma un allenamento pomeridiano con inizio alle ore 15:00.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha