BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

lunedì 1 febbraio 2016

Chiusura sessione calciomercato gennaio 2016

Qui Villa Silvia - La ripresa delle attività in vista della trasferta di Modena (domenica ore 17.30) avverranno martedì alle ore 14.30 al Rognoni. In infermeria stazionano Improta che rientrerà in gruppo dalla prossima settimana (rientro sui campi da gioco tra 1 mese) e Agliardi. Il portiere è ancora alla prese con una forte contusione al costato e anche lui è valutato giorno dopo giorno con deadline per lunedì circa.

Ufficiale - Antonio Mazzotta passa in prestito al Pescara con obbligo di riscatto a fine stagione. Il terzino quindi lascia Cesena per sempre. Le cifre sono di circa 325-350mila euro.

Ufficiale - Salvatore Molina termina il suo percorso in bianconero e ritorna alla casa madre Atalanta.

Ufficiale - In ingresso Filippo Falco arriva dal Bologna in prestito con possibilità di acquisto da parte del Cesena ma controriscatto.

Ufficiale - Nicola Falasco lascia la Pistoiese in cui era in prestito dalla Roma e approda fino a fine stagione in riva al Savio. Anche in questo caso per il difensore c'è opzione di riscatto e controriscatto.

Ufficiale - Il classe '98 Christian Rufini approda in bianconero in prestito dalla Ribelle. Sarà aggregato alla Primavera di Angelini. Insieme a lui anche Federico Ravaglia dal Torresavio e Andrea Bonandi dal Romagna Centro.

Notizie calciomercato. Sembra tutto fatto in casa Cesena grazie ai colpi eseguiti nel tardo pomeriggio. Ci sarebbero solo indiscrezioni legate a Milan Djuric sondato dal Chievo Verona, ma i bianconeri non chiedono meno di 3 milioni. Offerte sono giunte anche dalla Germania e dallo Sporting Lisbona.
20.00 Sfuma Ariaudo andato all'Empoli. Dovrebbe quindi rimanere Magnusson.
20.13 Addio anche a Ligi, dal Bari passa al Vicenza.
20.42 Anche la Roma su Djuric ma solo un timido interessamento.
Di Carmine e Ardemagni erano stati inseriti nell'offerta per Molina. I due giocatori non interessano.

Alberto Fontana è stato ospite su Videoregione.
"Il Cesena era partito bene e giocava bene. Dopo mezz'ora era in vantaggio e in doppia superiorità, ho cambiato canale su diretta gol. La cosa meno bella è che se non gioca benissimo non porta a casa punti.
Il rigore su Ciano ci sta, ma l'espulsione senza un fallo cattivo è troppo punitiva.
La coppia di portieri del Cesena è la più forte. Faccio i complimenti ad Agliardi che avrebbe giocato in tutte le squadre tranne Cagliari. Mi stupisco del Torino che con Padelli, non ha mai convinto, abbia fatto partire un giocatore così. Peccato che il riscatto sia alto.
Ci sono giocatori di personalità in mezzo al campo, come Cascione. Il Cesena gioca bene e in maniera fluida ma fa fatica a giocare contro squadre che si chiudono. La B fa questo ragionamento. Fuori casa il Cesena deve essere più pratico ma fa fatica quando trova squadre che non vogliono giocare a calcio.
Falco salta molto bene l'uomo e sfrutta gli inserimenti. Viene da una esperienza al Bologna e credo volesse mettersi più in mostra. E' un acquisto azzeccato.
Il dualismo tra Renzetti e Mazzotta era difficile da gestire.
Ho un debole per Djuric. Non farà mai 20 gol in una stagione ma si sacrifica tanto per la squadra e fa a sportellate.
Il Cesena può vincere in tutti i campi, come a Modena. Loro sono in un momento difficile della stagione. Mi auguro che sia una partita brutta con un episodio di Cascione, Falco o Ciano che sblocchi la gara".

5 commenti:

  1. Abbiamo rinforzato due dirette avversarie con Mazzotta e Molina. Peccato non aver valorizzato appieno Molina, ottimo giocatore. Lo abbiamo sostituito con Falco,che dovremo adattare in un ruolo non suo... Non c'era proprio un buon trequartista di ruolo sul mercato? Mi sembra che ci siamo indeboliti un bel po' on questa sessione di mercato . Spero di sbaglirmi. Almeno non hanno ceduto Djuric...

    RispondiElimina
  2. E' vero quanto dici sui due ragazzi ceduti. Falco è un buon rinforzo e potrà giocare sia con il 4-3-3 che con il 4-2-3-1.
    Acquisti: Falasco che darà il cambio di Renzetti (Mazzotta non gioiva nel lasciargli il posto), lo stesso Falco e Fontanesi che è centrale difensivo adattabile a terzino destro.
    Cessioni: Sensi (a un prezzo alto ma non altissimo, non conta la valutazione dei giornalisti) che resterà fino a giugno, un deludente De Col sovrastato da Perico, Molina protagonista soltanto fino ad agosto, il già citato Mazzotta, l'acerbo Varano, l'inespresso Tabanelli e Moncini che ancora non è da B.
    Poteva andare peggio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero tu abbia ragione su Falco. Secondo me è un doppione di Ciano e rischia di squilibrare la squadra da trequartista nel 4-2-3-1.

      Elimina
  3. vediamoli in campo prima di giudicare

    RispondiElimina
  4. vediamoli in campo, ma è vero che Molina e Mazzotta rinforzano gli avversari - a me gli ultimi spezzoni di partita di Molina non erano dispiaciuti

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti