BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 27 febbraio 2016

Cesena - Cagliari 2-0 28° giornata Serie B 15/16

CESENA CAGLIARI 2-0 (57' Sensi, 80' Djuric)

IL RACCONTO DELLA GARA
Big match serale al Manuzzi tra Cesena e Cagliari. Prima del fischio Lugaresi consegna alla figlia di Lidio Rocchi, storico giornalista di Cesena, una corona di fiori. Invece Massimo Drago depone un mazzo di fiori nei Distinti centrali per un tifoso bianconero scomparso in settimana legato molto attivamente al Coordinamento.
La gara è molto tesa ma è Ciano ad innescare le polveri al 7': punizione mancina e Storari vola in corner. Al 10' una bomba di Kone dal limite costringe ancora Storari in angolo. Primo cambio per il Cagliari che innesta Colombatto. Primo cambio: Munari non ce la fa e Colombatto prende il suo posto al 17'.
Al 25' Giannetti entra in partita con un bel colpo di testa che va fuori poco. Poi al 33' proprio lui si procura un dubbio rigore per un fallo di Magnusson, anche ammonito. Dal dischetto lo stesso Giannetti sbaglia perchè Gomis vola alla sua destra e salva lo 0-0. Esplode la Mare che aveva fischiato per tale decisione. Al 39' però ancora uno scatenatissimo Giannetti centra il palo da posizione defilata dopo che se ne era andato in contropiede. Dopo tre minuti di recupero le squadre vanno negli spogliatoi.
La ripresa è un botta e risposta di gioco duro tra le due formazioni ma al 57' arriva il gol di Sensi: Ciano la mette dentro, palla che carambola addosso a Kone che aiutato da un rimbalzo fortuito su un avversario serve l'ex San Marino in area piccola e infila facilmente l'1-0. Il Cagliari accusa il colpo e i bianconeri avanzano: Ciano mette dentro un bello spiovente e Djuric impegna Storari in corner. Ancora il portiere è protagonista su uno scatenato Falco, di nuovo angolo. Al 67' Rastelli innesta Sau per Fossati, ma l'espulsione di Murru per doppio giallo dà la svolta decisiva al match. Così al 72' Giannetti lascia il posto a Balzano e Rastelli riequilibra i suoi ragazzi.
Drago risponde al 77' con Rosseti per Falco, stremato ma applaudissimo. Dopo solo due giri di lancette arriva il raddoppio: Renzetti sfodera un cross al bacio, Djuric si fa beffa dell'ex Krajnc e insacca sul secondo palo di testa! Storari non ci arriva ed esplode il Manuzzi!!!! Drago all'82' innesta anche Valzania per Djuric, che esce con il tappeto di velluto sotto i piedi. Ultimo cambio Falasco che prende il posto di Fontanesi, stordito dai crampi.
Il Cesena sale a quota 46 e stacca il Novara fermo a 43, sabato si attendono gli esiti dagli altri campi.

PAGELLONE
Gomis 7: la fortuna e un palo lo graziano nel primo tempo...e una paratona su Giannetti dal dischetto, fenomenale! Ripresa in pantofole, unico brivido sulla simulazione di Melchiorri che rimedia un giallo. SEBA GOMIS
Fontanesi 6: esordio timido per il ragazzo venuto da Sassuolo. In affanno all'inizio, il calo e il non gioco degli ospiti sulle fascie lo tranquillizza. LA PRIMA VOLTA
Caldara 6,5: un ritorno felice per il ragazzone. Giannetti e Melchiorri sbraitano ma poi si calmano pian piano. Partita di alto livello. MEDAGLIA
Magnusson 6,5: il biondo venuto dal nord non delude e fa un figurone contro il miglior attacco della B. Spazza e pulisce in difesa che è un piacere...e il suo fallo del rigore è pura invenzione. FANTAGHIRO'
Renzetti 7: tutta corsa e cross. In difesa si soffre meno del previsto e alla fine mette l'assist precisissimo e decisivo per Djuric. STATO DI GRAZIA
Kone 7: senza dubbio la miglior prestazione dell'ivoriano. Pesca palloni e non fa passare nulla, una furia nella parte centrale del campo. RECUPERO CREDITI
Sensi 7: tutti i riflettori su di lui, Stefanino non delude. La mediana rissosa del Cagliari lo spintona ma cade di rado, genio e lucidità. Gol fortunoso, di rimpallo ma giusto e meritato. TOCCHI VINCENTI
Kessie 6,5: mezzala a tutto campo, una forza della natura che in questa serata viene quasi ignorato per colpa degli altri protagonisti. Talento vero, cardine bianconero. PRODIGIO
Falco 6,5: parte male, ha tanto spazio sulla trequarti ma non trova mai una giocata giusta. Cambio di registo nel secondo tempo, diventa un riferimento per le offensive bianconere. Esce senza fiato dopo un match di sacrificio. SCOPERTA
Djuric 7,5: ha numerose occasioni nel corso della partita, tutte fallite. Ci prova, mette il fisico e crea spazi. Il gol sul cross del Renzo è un giusto premio. La chiude lui. APPLAUSI FINALI
Ciano 6,5: finta punta, gioca su tutro il campo. Poco al centro e spesso largo, lontano dalla porta ma fondamentale nello scacchiere di Drago. PEDINA
Rosseti 6: entra lui e il Cesena raddoppia. L'accoppiata in attacco con Djuric dura un attimo ma porta bene. TALISMANO
Valzania sv
Falasco sv

Drago 7,5: un venerdì sera da protagonista, il suo Cesena piega la capolista. La curva Mare lo chiama e si prende tutti gli applausi più che meritati. I sardi pungono fino al 45' ma pagano un atteggiamento provocatorio e falloso. Tanti ammoniti in campo tra gli ospiti che lasciano spazi ai romagnoli che ne approfittano. Il mister tiene tutti i cambi per il finale, stavolta la formazione iniziale era davvero buona.

Curva Mare Cesena 7: la Mare dopo il tramonto regala sempre spettacolo. Fiaccoline prima del fischio d'inizio, voce e cori continui. Spettacolo in campo e anche fuori, finalmente!

Curva Ferrovia Cagliari 5: un buon gruppetto nella sezione inferiore, calano d'intensità col passare dei minuti, muti sul finire del match.

INTERVISTE POST PARTITA
Massimo Drago
"Ero tranquillo e fiducioso. L'aria è cambiata nel girone di ritorno in positivo perchè non avevamo possibilità di poterci allenare a ranghi completi. Adesso è possibile, nonostante 5 squalificati, ci siamo allenati al massimo ed è uno spettacolo vederli allenare. Ci mettiamo tanto entusiasmo e voglia. Possiamo solo crescere. Fontanesi sembrava un veterano invece era all'esordio. Il premio della vittoria di oggi è per i nostri ragazzi, hanno fatto tutto loro. Al di là dell'età di una persona che possa avere, se gioca bene merita. Anche il Tottenham pecca fuori casa come il Cesena perchè è giovane. Noi siamo orgogliosi di loro sperando di poterli valorizzare in futuro. Vengo dal Sud, sono caloroso, ho instaurato un buon rapporto con la gente qui, senza essere ruffiano. Un applauso va alla squadra, questi ragazzi sono stati strepitosi e hanno fatto la gara perfetta che dovevano fare. E' stata la vittoria più entusiasmante perché il Cagliari è una squadra forte".

Massimo Rastelli
"Partita maschia dai primissimi minuti dove c'è stato il Cesena molto aggressivo e abbiamo sbagliato qualche appoggio. Poi abbiamo preso le misure: il rigore sbagliato e il palo di Giannetti. Nella ripartenza del secondo tempo abbiamo preso gol, poi siamo andati sotto numericamente e abbiamo preso il raddoppio. Il risultato è stato legittimato. Le tante assenze ci stanno condizionando a centrocampo e Sensi, Kessie e Kone hanno fatto una gran partita. Gli episodi cambiano le gare ma credo che per quello che abbiamo fatto vedere nel primo tempo la sconfitta sia immeritata".

Leonardo Fontanesi
"E’ stata una grandissima emozione poter debuttare davanti ad un pubblico meraviglioso come quello di Cesena. Questa sera ci hanno sostenuto per tutta la partita e per noi in campo è stata come una spinta per riuscire a battere una squadra come il Cagliari. Era una partita importante per entrambe le squadre, noi volevamo rimanere saldamente agganciati al treno dei playoff e loro volevano distaccarsi ulteriormente dalla terza in classifica, non poteva non essere una partita combattuta”.

Alfred Gomis
"A parere mio il rigore fischiato a Giannetti non c'era ma l'arbitro ha preso questa decisione e dobbiamo rispettarla, tanto una volta presa non torna più indietro. Un rigore è una situazione particolare e sono contento di averlo parato. Ho avuto un tempo di ritardo nella mia uscita e per evitare il contatto con Melchiorri sono finito addosso a Renzetti, non l'ho minimamente toccato e l’arbitro ha visto giusto”.

1 commento:

  1. Commento obiettivo e giusto su Magnusson, e su tutti. Bravo!

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti