BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

mercoledì 4 novembre 2015

Renzetti: "Non siamo disperati fuori casa"

Qui Villa Silvia - Mercoledì di test in famiglia per la Drago band. Nei 90 minuti in cui la prima squadra ha affrontato la Primavera di Mister Angelini è maturato un 11 a 1 in favore dei senior. Sugli scudi Ciano, realizzatore di una tripletta, e Kone autore di una doppietta. Sono seguite le reti di Varano, Cascione, Moncini, Succi, Djuric e Garritano. Il baby Pregnolato ha invece messo a segno l'unico gol, complimenti a lui, per i giovani.
In infermeria rimangono ancora gli infortunati Improta, Rosseti, Molina e Tabanelli colpito da un attacco febbrile. Caldara e Perico si sono allenati a parte con i preparatori. Sarà quindi regolarmente convocabile Valzania.
Giovedì è previsto allenamento mattutino alle ore 11.00

Appello dei gruppi organizzati della Curva Mare in vista di Latina - Cesena.
"I RAGAZZI HAN BISOGNO DI NOI..
Ad oggi, il primato in classifica condiviso con il Cagliari rappresenta un motivo di orgoglio per tutti quanti. La squadra merita un seguito importante anche in trasferta, per cominciare a vincere tutti assieme anche in giro per l'Italia. Unitevi a noi cominciando dalla trasferta di Latina, il momento di tornare in trasferta è ADESSO!!!".

Riprendono le conferenze settimanali dopo il tour de force. Francesco Renzetti ha parlato alla stampa.
"Rivedere le immagini effettivamente è un bel cross quello che ho fatto a Perico!
Sentire il nome del Latina non può che rievocare momenti indimenticabili. Sicuramente sarà una sfida completamente diversa, sia per come ci arriviamo noi ma anche per loro. Non è una finalissima ma una partita di campionato, valida come tutte le altre. Insieme, io ed i miei compagni dovremo fare un miglioramento su noi stessi. In casa facciamo sempre ottime prestazioni, mentre lontano andiamo a corrente alterna. E' un esame per noi stessi.
Non credo sia un problema mentale. Ci alleniamo sul sintetico e ci vuole sempre un tempo di adattamento all'erba naturale. Non siamo comunque allo sbando fuori casa. I punti ne sono arrivati meno fuori casa, ma non siamo disperati. Ad oggi la classifica dice che siamo stati bravi noi e abbiamo dei vantaggi. Col campo in sintetico, da qualche parte lasci qualcosa per strada.
Posto fisso? Non perchè l'anno scorso eravamo in Serie A o uno è qua da tanto che gli permette di avere il posto assicurato. Il calcio ogni settimana ti mette sul banco di prova. Siamo tutti professionisti ed un bel gruppo. Lavoriamo bene tutti quanti ed il punto di forza è il gruppo.
Mazzotta? Io sono più difensivista, lui attacca maggiormente. Sul come il Mister ci impieghi, realmente non me lo sono mai chiesto e neanche lui. Tutte le settimane lavoriamo al massimo per metterlo in difficoltà, sempre rispettandole. Quando siamo chiamati in causa dobbiamo dare il maggior contributo possibile alla squadra.
In Serie B ci sono tanti giovani e sono bravi. A differenza dello scorso anno, ora ce ne sono molti di più e con tanto entusiasmo. Cresce di conseguenza il livello di difficoltà. Il torneo rimane lungo e complicato. Noi siamo un bel gruppo coeso.
Futuro? Finchè non sei realmente ceduto, non bisogna pensarci perchè il calcio rivela tante sorprese".

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti