Qui Villa Silvia - Nel pomeriggio bagnato dalla pioggia di mercoledì gli uomini di Di Carlo hanno svolto un torneo di squadre da cinque uomini dopo il riscaldamento con successiva attenzione ai movimenti difensivi. Basti pensare che in due gare sono stati incassati 6 gol... Prima della doccia la seduta si è conclusa con una fase fisica e aerobica. Mudingayi che aveva saltato la trasferta di Napoli è tornato in gruppo, dalla Primavera invece è stato aggregato Gasperi. Migliora Giorgi in differenziato con Cazzola, mentre indisponibili risultato Marilungo, Valzania e Pulzetti. Carbonero è reduce da una botta ricevuta al San Paolo e si è diviso tra cure fisioterapiche e palestra. Infine Magnusson è stato a metà servizio coi compagni, per domenica dovrebbe farcela.
Per domani appuntamento alle ore 16.00 al Filippi per un incontro amichevole col Forlimpopoli.

Quasi nessuna novità per quanto riguarda il nuovo allenatore.
Marino (prima scelta di Foschi) 25%
Boscaglia 20%
Drago (alternavita a Marino di Foschi, scendono le quotazioni) 15%
Mangia (alternavita a Marino di Foschi) 13%
Rastelli (inizialmente in lotta con Boscaglia e Drago, ora pare come alternativa) 10%
Di Carlo (le ultime prestazioni sembrano non avere convinto, poi costa troppo) 10%
Zeman (costo altissimo per sè e lo staff) 5%
Inzaghi (proposto dal Milan ma non fa per il Cesena come detto da Lugaresi) 1%
Bisoli (è nella lista solo perché ancora sotto contratto e stipendiato) 1%

Il testo del comunicato degli Ultras della Curva Mare per quanto accaduto lunedì sera al San Paolo.
"Con il presente comunicato vogliamo raccontare a tutti l'ennesimo abuso di potere subito in occasione della partita Napoli-Cesena di Lunedì 18 Maggio alle ore 21. Giunti al San Paolo prima dell'inizio della gara, veniamo subito identificati dalla polizia, una prassi consolidata in questi anni e malvolentieri sempre accettata. Non contenti gli stessi agenti, avendo constatato che alcuni ragazzi non erano in possesso del biglietto, hanno deciso di caricarci su un mezzo e portarci in Questura. Una volta arrivati ci è stato spiegato che avremmo violato il regolamento dello stadio, ed a ciascuno di noi è stata consegnata una multa di 166 EURO. Come se non bastasse ovviamente la solita burocrazia all'italiana ha fatto si che ci sia voluta oltre un ora per notificare il tutto, facendoci perdere l'inizio della partita e negandoci comunque la possibilità di acquistare un tagliando. Crediamo che tutto questo sia inaccettabile; dov'è finito il rispetto nei confronti di chi sceglie di seguire la propria squadra un Lunedì sera, prendendo ferie e spendendo i proprio soldi??! E' davvero necessario insistere in questa caccia alle streghe nei confronti dei tifosi? Teniamo a precisare che il trattamento riservatoci ai tornelli è stato oltremodo pesante, con perquisizioni personali eseguite indistintamente su uomini e donne, ultras e non, alla ricerca di chissà quale materiale proibito. Crediamo che con un po' di buonsenso queste cose non sarebbero accadute, semplicemente bastava offrire la possibilità di acquistare il biglietto in un botteghino definito, cosa per altro successa altre volte in questo campionato. Crediamo davvero che il vecchio motto “Forti con i deboli, deboli con i forti” sia più che mai azzeccato, quando si sceglie di accanirsi in questo modo nei nostri confronti tralasciando i problemi ben più grossi della propria città. Pagheremo le multe, questo è certo, ma vogliamo rivolgere una parola nei confronti di questo sistema: VERGOGNATEVI !!!"

Notizie calciomercato. Confermata la trattativa di Makarov alla Fiorentina. Il portiere russo se ne andrà per 250mila euro, era arrivato proprio con l'aiuto dei Viola e parcheggiato in Romagna. Come contropartita ecco che ci sono Camporese, Hegazy, Bakic, Capezzi e Acosty.
Sulla fascia sinistra è ai saluti Renzetti dunque si prepara Mazzotta ma un rinforzo è comunque da innestare, difficile vedere il giovane Fabbri dalla Primavera. Krajnc è ai saluti: il Genoa lo riscatterà e lo venderà alla Lazio.
Un tassello importante da cui ripartire è Franco Brienza, in scandeza di contratto così come De Feudis. Per Ciccio il rinnovo sarebbe stato automatico in caso di salvezza. I 200mila euro dovranno essere scalati in Serie B ma la volontà di restare c'è da parte del fantasista.
In uscita anche Lucchini e Mudingayi. Per il primo ci sono squadre di B (anche la Cremonese), il secondo potrebbe avere mercato all'estero. Per rimpiazzare i buchi in mediana è interessante Molina: anche lui ex Atalanta già seguito la scorsa stagione.
In avanti Rodriguez e Succi dovrebbero guidare il reparto avanzato, riferisce Il Resto del Carlino, con Djuric diretto in Bundesliga o in Ligue 1.
Defrel è ai saluti: è cercato in Italia, Bundesliga e Premier League. L'offerta minima parte da 5 milioni. 
Nella lista della spesa ci sono ancora Mancosu e Vantaggiato

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha