Dopo la sosta dovuta agli impegni delle selezioni nazionali il Cesena torna in campo per la 29° giornata del campionato di serie A che si disputerà alla vigilia pasquale. Allo Stadio Bentegodi di Verona  scenderanno in campo Hellas Verona - Cesena (ore 15.00) che sarà trasmessa su Sky Calcio 6 e Premium Calcio 6. Puoi vedere la diretta streaming di Hellas Verona - Cesena cliccando qui.

Appena 268 i tagliandi venduti sino a venerdì sera per il Settore Ospiti del Bentegodi. A causa di molti problemi legati al circuito elettronico, la società veneta ha deciso di lasciare aperte le biglietterie anche per i tifosi romagnoli dalle 13 alle 15 ma per i soli possessori di tessera del tifoso.


Ormai delineata la formazione che affronterà i veneti. Di Carlo non molla il fido 4-3-1-2 ma toglie Carbonero e inserisce Brienza, ristabilitosi completamenti dopo gli acciacchi di fine inverno. Dal 1' partirà anche Perico, sulla corsia opposta si vedrà Krajnc e quindi panchina per Magnusson. In mediana ci saranno Giorgi a destra e Pulzetti a sinistra, in mezzo a loro lotta serrata tra Mudingayi (che lamenta piccoli dolori alla schiena), De Feudis e Cascione. Attacco Djuric-Defrel, lo spagnolo Rodriguez è pronto a entrare nella ripresa. Marilungo e Ze' Eduardo restano in Romagna, entrambi hanno ormai recuperato dai rispettivi infortuni ma il mister non vuole rischiarli. Non convocato il baby Moncini che giocherà con la squadra Primavera al Rognoni contro il Milan. Ancora ai box Renzetti, Tabanelli e Valzania.

Rifinitura del venerdì mattina a Peschiera per la squadra di Mandorlini che recupera tanti uomini in vista del match pre pasquale. Pronti all'uso Campanharo, Obbadi, Marquez e Jankovic con gli ultimi due che giocheranno dall'inizio. Ballotaggio serrato tra Martic (favorito), Greco e Obbadi: il modulo varierà in base alla scelta operata dal tecnico nato a Ravenna. Juanito Gomez e Sala hanno scontato il turno di squalifica e torneranno in campo. In attacco confermatissimo il pericoloso Toni. Unico indisponibile Ionita.

Probabili formazioni

Hellas Verona (4-3-3): Benussi; Martic, Moras, Marquez, Pisano E.; Sala, Tachtsidis, Hallfredsson; Jankovic, Toni, Gomez J. All. Mandorlini

Cesena (4-3-1-2): Leali; Perico, Capelli, Krajnc, Magnusson; Giorgi, De Feudis, Pulzetti; Brienza; Defrel, Djuric. All. Di Carlo.

I precedenti
Solo 7 i gli incontri in Serie A tra le due formazioni. 2 le vittorie bianconere (l'ultima nel 1989-1990 per 0-2), 3 pareggi e 2 sconfitte.

INTERVISTE PRE PARTITA

Domenico Di Carlo
"Stiamo rincorrendo l'Atalanta piazzata al quartulimo posto, loro sono in vantaggio e non dobbiamo fare calcoli e dare il massimo in ogni gara. Abbiamo recuperato alcuni giocatori, lascerò a casa Moncini che giocherà con la Primavera. Siamo carichi, siamo speranzosi e fiduciosi, scenderemo in campo osando. Sono tornati a casa alcuni ragazzi impegnati con le nazionali, li ho visti tutti motivati. Il Verona è una squadra con una buona dose di tecnica con un allenatore ormai storico. Gli avversari cambiano atteggiamento e faccia nel corso della partita, ci siamo preparati anche a questo. Cercheranno la vittoria per garantirsi la salvezza ma i tre punti servono anche a noi. Djuric è in gran forma, al Bentegodi può fare la differenza".

Roberto Bordin
"La gara contro il Cesena di Di Carlo sarà la gara più importante per noi. Vogliamo provare a fare dei passi in avanti in classifica ed a fare una buona prestazione. Nella gara di domani saremo concentrati e determinati. Sappiamo che il Cesena vuole fare punti, ma noi abbiamo il Bentegodi dalla nostra".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha