Qui Villa Silvia - Sono ripresi nella giornata odierna gli allenamenti in vista di Cesena - Palermo (ore 12.30 di domenica 8 marzo). Al mattino è stata compiuta una seduta in palestra per poi trasformare i carichi sul campo in erba. Nel pomeriggio Renzetti, Giorgi e Cascione si sono uniti al gruppo e Di Carlo ha affrontato la parte tattica dopo il riscaldamento col prepartore Riela. Sono state quindi effettuate diverse partitelle a tema per poi concedersi a quella a tutto campo 11 contro 11. Visti i numerosi infortunati (Cazzola, Zè Eduardo, Tabanelli, Marilungo) sono stati ancora aggregati: Venturini, Mordini, Gaiola, Pierfederici e nel finale anche l'Allievo Nazionale Maleh. Nica assente per attacco influenzale, Pulzetti ha lavorato a metà regime. Per Valzania, ancora assente dal campo, è stato riscontrato un ritardo nella cicatrizzazione della lesione al bicipite femorale della coscia sinistra. Dovrà quindi continuare ancora il suo programma di riabilitazione.
Per domani è prevista una seduta unica alle 15.00 al Rognoni, mentre dalle 18.00 alle ore 19.00 presso la sede del Coordinamento in Via Veneto saranno presenti Defrel e Rodriguez per incontrare i tifosi.

Il Cigno Davide Succi ha parlato nella conferenza stampa settimanale alle 14.00 al Centro Sportivo Conte Alberto Rognoni in vista dello scontro col Palermo, sua ex squadra.
"Io cerco di fare il massimo e la voglia di scendere in campo e giocare è ovviamente tanta. Per quel che mi riguarda cerco di farmi trovare pronto e di dare una mano ai miei compagni fermo restando che in questo momento quel che conta è il Cesena.
In questo periodo stiamo facendo bene e questo ci dà forza per la corsa salvezza. In questo momento non possiamo perdere tempo a guardare al passato, oggi siamo in rincorsa, dovremo fare punti contro tutte, abbiamo molti scontri diretti da non sbagliare e dovremo guardare partita dopo partita.
Sul Palermo posso dire che abbiamo visionato i filmati e ho notato una rabbia interiore e una grinta nel gioco veramente importanti. E' quello che ha fatto la differenza nel loro campioanto rispetto a quando li abbiamo incontrati all'andata. Hanno avuto la scintilla e ora sono in una buona posizione.
Se per esempio prendiamo in esame Dybala sta facendo cose importanti Non solo segna ma corre e lotta. Anche il centrocampo è tosto e compatto, quindi posso dire che sarà veramente molto difficile come incontro quello di domenica. Nell'ultima gara contro l'Empoli hanno pareggiato ma faccio i complimenti a tutta la squadra perchè anche Palermo è un ambiente duro e sono stati capaci di risollevarsi".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha