Qui Villa Silvia - Ripresa dei lavori in doppia seduta quella che si è svolta mercoledì al Rognoni. Pochi tifosi e tanto disonore sui loro volti. La mattinata è stata passata a svolgere lavoro fisico di potenziamento tra campo e palestra. Di Carlo però ha fatto svolgere ripassi ed esercitazioni suo movimenti difensivi. Sotto la sua gestione infatti i gol incassati sono aumentati di oltre il doppio, anche se va detto che ci son stati progressi in fase avanzata. Ancora non è chiaro che modulo sarà adottato contro il Parma domenica, ma la difesa a quattro sembra confermata. Con Defrel e Brienza leggerment acciaccati, non sono in dubbio, rimangono indisponibili Succi, Valzania, Marilungo, Tabanelli. Allarme rientrato invece per Capelli che si è allenato regolarmente. Nel pomeriggio gli uomini di Di Carlo invece si sono seduti in aula video per rivedere i propri errori tattici. Tornati in campo, dopo il solito breve riscaldamento, la squadra è stata divisa due gruppi che hanno svolto piccole partitelle a campo ridotto. Di Carlo ha voluto provare diverse soluzioni, per poi affidarsi a due partitelle di 15 minuti nel finale. Non sono state prodotte reti, ma in avanti sono stati provati Brienza a supporto di Defrel e Rodriguez.
Oggi è previsto un allenamento unico alle ore 14.30.

Martedì scorso i quattro Daspo di otto anni ciascuno - si legge su La Gazzetta dello Sport - ad altrettanti ultrà del Cagliari. Ieri, dal questore del capoluogo sardo, Filippo Dispenza, la conferma che le indagini sull’aggressione da parte di un gruppo di ultrà rossoblù ai tifosi del Cesena, l’11 gennaio scorso, proseguono.
Peraltro, nell’ambito delle azioni di prevenzione e controllo inerenti l’assalto con bottiglie e bastoni ai tifosi del Cesena 11 giorni addietro, è trapelato che durante una recente perquisizione nella sede degli ultrà sia stato identificato anche un calciatore di prima fascia del Cagliari. La verifica della Digos, avvenuta di fronte al legale dei giovani come previsto dall’articolo 41 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, non ha avuto esito e non sono stati riscontrati reati. Ma dal club ieri trapelava molta sorpresa per la notizia.
Gli uomini di Dispenza si sono mossi, in quella che viene definita un’«iniziativa di polizia giudiziaria», alla ricerca di materiale esplodente, armi, munizioni. Dopo i quattro Daspo di otto anni ciascuno, la Polizia prosegue nel visionare immagini tv utili per identificare gli altri facinorosi che hanno assalito una decina di sostenitori del club romagnolo, intenti a pranzare in un bar del centro.

Notizie calciomercato. Tutto fermo, per volontà del Cesena, per ogni trattativa che riguarda Defrel. Il giocatore non si muoverà dalla Romagna se non per offerte clamorose. Fiorentina e Torino stanno preparando l'assalto, gli ultimi giorni di mercato saranno decisivi.
Carbonero ha nuovamente mercato (Atalanta, Parma, Sampdoria, Torino e Old Boys), il suo futuro è appeso ad un filo. La Roma ha deciso di lasciarlo partire da Cesena essendo la proprietaria del cartellino.
Tutto bloccato per Marchionni, così come per Pavoletti.
Il cagliari spinge per Ariaudo: la meta romagnola non lo convince a causa della pocchezza di risultati.
E' ancora dura lotta col Bologna per aggiudicarsi Mbaye. Secondo il Corriere Romagna, dopo il controsorpasso romagnolo, ecco di nuovo tornare in vantaggio i rossoblù.
Novità anche sull'asse Boakye: la Juventus lo sta spingendo a Cesena, così da poterlo vederlo all'opera in Serie A. L'Atalanta invece vorrebbe, essendo coproprietaria del cartellino, spedirlo in B per non rafforzare una diretta concorrente per la salvezza..

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha