domenica 21 dicembre 2014

Il giorno dopo di.. Sassuolo - Cesena 1-1

La Gazzetta dello Sport - Un pari nelle nebbie: Sassuolo su rigore, Cesena all'ultimo tiro
La Voce - Il Cavalluccio balla il samba nella nebbia
Corriere Romagna - Cesena, di cuore e carattere
Qui Villa Silvia - Il Cesena trova un pareggio all'ultimo minuto al Mapei Stadium. 1-1 contro il Sassuolo nel match di sabato pomeriggio, l'ultimo del 2014 per i colori bianconeri (reti di Zaza su calcio di rigore e Zé Eduardo). Un punto che fa morale e, come si dice, muove la classifica che piange ancora ma che regala un po' di fiducia in vista del grande lavoro che aspetta Di Carlo nelle prossime settimane. Il prossimo impegno ufficiale per il cavalluccio è previsto alle ore 18 di martedì 6 gennaio quando il Napoli di Benitez salirà in Romagna.
La ripresa è fissata per il 28 dicembre.

Di Carlo, Pulzetti, Agliardi e Leali entrano al Mapei Stadium
La serenità di Succi negli spogliatoi nel pre gara
Il commento del postpartita
Una reazione d'orgoglio che ha portato i suoi frutti in extremis, all'ultimo pallone lanciato in area, nell'assalto finale alla porta del Sassuolo. Un punto importante alla faccia della nebbia, dei rancori tra tifosi che litigano su Bisoli, dello stadio pagato dalla Reggiana e regalato al Sassuolo e di tre componenti dello staff arbitrale che regalano un rigore inesistente. Il Cesena ha ancora i soliti problemi ma, a dispetto di altre occasioni, chiude in vantaggio sul possesso di palla nell'arco dei novanta minuti e non combina scemenze in difesa. Meglio di niente, ora qualche giorno di riposo e poi full immersion post natalizia tra addii, nuovi arrivi, rehab vestita da preparazione atletica e situazione in classifica da raddrizzare. Sarà un'impresa, gli strumenti per portarla a termine sono noti. Forza e coraggio, si può fare.

Il triplice fischio
Gran nebbione e poco da fare per il direttore di gara di Taranto. Cervellera regge bene la gara che fino al 75' corre piuttosto liscia. Ferma spesso il gioco e dà provvedimenti chiari, sbaglia poco. Cade nella rete del suo assistente di porta Pezzuto che lo inganna.
6' contatto Zè Eduardo - Floro Flores. Rischia il bianconero la sanzione per tackle da dietro
10' AMMONIZIONE per Defrel (diffidato) per fallo su Floro Flores
26' intervento in ritardo di Zaza su Giorgi, non sanzionato col cartellino
52' AMMONIZIONE per Peluso, brutta botta per Cascione
58' AMMONIZIONE per Berardi, Capelli lo anticipa in palla alta e riceve una scarpata nel petto
75' Vrsaljko sviene in area, rigore REGALATO al Sassuolo dall'assistente di porta
87' AMMONIZIONE Defrel ruba a palla a Missiroli che fa fallo e viene punito con il giallo
92' AMMONIZIONE per Magnanelli che ferma Defrel lanciato
Nessun minuto concesso nella prima frazione, interrotta da pochi falli ma molti corner (ben 8 per il Sassuolo in soli 45 minuti). Invece 4' sono quelli dati nella ripresa.
Capitolo offiside: 1-1 a ciascuno che non fa male a nessuno. Il gol di Zè Eduardo è regolarissimo.
Il resoconto sarebbe quindi facile, la pagnotta se la porta via il rigore fasullo concesso a Vrsaljko e per poco si rischia il kaputt con un altro contatto (irrisorio) tra Magnusson e Sansone, ma regolare.
Cervellera 5
Nicoletti 6 - Posado 6

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti