BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

venerdì 24 ottobre 2014

News Ac Cesena 24-10-14

Corriere Romagna - Gli incroci tra la Fiorita e San Siro
La Voce - Lugaresi e la battaglia degli euro
Qui Villa Silvia - Cesena - Inter si avvicina, domenica match importante per i bianconeri. I nerazzurri hanno disputato due incontri a San Siro negli ultimi giorni: domenica hanno pareggiato 2-2 contro il Napoli di Benitez mentre giovedì sera gli uomini di Mazzarri hanno impattato per 0-0 con i francesi del Saint Etienne in Europa League. Nell'allenamento di ieri al Manuzzi c'è da segnalare lo stop di Lucchini, il difensore lamenta una contusione al polpaccio che sarà valutata ma non dovrebbe mancare per la prossima partita. Seduta personalizzata per Max Volta, ancora affaticato alla coscia destra: il bresciano rientrerà già oggi in gruppo. Lavoro a parte per Brienza, contrattura ai flessori della coscia destra per il fantasista che dovrebbe accomodarsi invece in panchina. Nulla da fare per Defrel ancora bloccato dalla lombalgia. 
Il cavalluccio dovrebbe affrontare i lombardi con un 3-5-2 (il 4-3-1-2 pare essere un'opzione da utilizzare a match iniziato), questo il modulo testato da Bisoli nelle ultime sedute. Ballottaggio Magnusson/Lucchini in difesa (tutto dipende dalla forma fisica di quest'ultimo), a centrocampo ritorna Cascione "accompagnato" da Giorgi e De Feudis. In fascia destra potrebbe addirittura giocare Nica che pare più in forma rispetto a Perico mentre la coppia d'attacco dovrebbe essere composta da Marilungo e Rodriguez. Nuovo allenamento oggi alle 15 allo stadio Manuzzi.

La Voce di Romagna ha intervistato Giorgio Lugaresi, protagonista negli ultimi giorni su Facebook per qualche stato "insofferente". Il presidente punta il dito senza nascondersi: "Ogni settimana arriva una raccomandata per debiti con i vecchi fornitori, non ne posso più. Tutti gli imprenditori locali dovrebbero esserci vicini, portiamo tanti soldi sul territorio e dovremmo essere un unico gruppo di attori. L'emergenza non è finita, ci serviranno due o tre stagioni per rientrare e in caso di B potrebbero servirne una decina. Sto dando tutto per il Cesena e so di poter sbagliare ma voglio dare una scossa." 
Parole dure anche verso i media: "Prima della presentazione di Almeida sono intervenuto, non mi piace un certo modo di fare giornalismo. Non siamo tutelati dai quotidiani locali, figuriamoci da quelli nazionali." Riflettori sulla vecchia dirigenza: "Non voglio attaccare solo Campedelli, non sono tutte sue le colpe. Stiamo attendendo la conclusione delle indagini sul vecchio cda." 
Nodo Nagatomo e altri casini: "Ballano 1,85 milioni di euro. Abbiamo proposto all'FC Tokyo di rateizzare il pagamento in 18 se dovessimo retrocedere ma in caso di salvezza vorremmo pagare subito. I giapponesi hanno risposto picche. E non è l'unico club che pretende soldi, tra i tanti sono ancora aperte le questione legati a molti altri giocatori (es. Benalouane, Livaja, G. Rodriguez, Pudil, Rosina e via discorrendo). Guadagno 60/70 mila euro netti a stagione per la mia carica e ho messo poco meno di 10 milioni in società: se lo sa mia moglie mi chiude fuori di casa stanotte!".

Tra i tanti ex di Cesena e Inter spunta Paolo Tramezzani, difensore che militò per i bianoneri nella stagione 95-96 e intervistato da La Voce di Romagna: "Fu una stagione emozionante, arrivai a novembre e alla prima giornata feci un gol da urlo su punizione contro l'Avellino. C'era feeling con il pubblico che mi rendeva più forte e consapevole dei miei mezzi. Chiariamo la storia della comparsata in curva Mare in Cesena - Salernitana: ero squalificato, non volevo fare uno sgarro a mister Tardelli (a quei tempi criticato dalla tifoseria) ma solo passare un paio d'ore con qualche amico-tifoso. A fine stagione me ne andai ma in seguito ho avuto l'occasione di chiarimi con lui ammettendo di non essermi comportato bene: non ero un tipo facile... 
Ho un bel ricordo di Edmeo Lugaresi! Prima di Pistoiese - Cesena comprai una Pontiac, il presidente mi fece i complimenti e promisi che, in caso di vittoria, sarei entrato nel campo di Villa Silvia con l'auto! 3 punti alla domenica e il martedì sucessiva la mia Pontiac era parcheggiata sul dischetto, provate ad immaginare la sua faccia quando vide la scena. 
Il Cesena sta mostrando grinta e carattere, così come vuole Bisoli. Deve esserci anche qualche singolo che possa fare la differenza, ad esempio Brienza. Sono curioso di vedere Hugo Almeida in campo, dovrà adattarsi a giocare per una provinciale e non sarà facile per uno come lui giocare pochi palloni a partita. Pronostico per domenica? 1 fisso, questa Inter è battibilissima."

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti