BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

mercoledì 6 agosto 2014

Forlì - Cesena 0-0 - 4° Amichevole estiva 2014/2015

FORLI' CESENA 0-0

RISULTATO FINALE: FORLI' CESENA 0-0
Forlì CESENA 0-0. Il CESENA scende dall'Appennino per giocare la quarta amichevole di preseason contro il Forlì allo stadio Morgagni. Il cavalluccio riparte dal 3-5-2 visto ngli ultimi due test disputati dagli uomini di Bisoli. Defrel non è al meglio, in avanti coppia titolare composta da Djuric e Marilungo. In fascia Renzetti - Perico, i tre dietro sono Volta, Capelli e Lucchini. Dirige l'incontro il signor Tagliavento della sezione di Terni, arbitro che il CESENA ritroverà anche in campionato.
Il primo passo lo compie il Forlì al 4', palla dalla destra dell'ex Capellini e spazzata di Volta con un colpo di testa. CESENA un po' in bambola, i galletti ne approfittano e tengono alta la cresta: al 13' Cejas ci prova su punizione, Leali blocca facilmente. Spunto degli ospiti al 22', Renzetti - De Feudis - Renzetti, tiro velenoso dell'esterno che finisce a pochi centimetri dalla porta difesa da Scotti. Ancora CESENA in avanti, al 34' Cascione appoggia per Volta che da centro area calcia in porta, conclusione pericolosa deviata in corner da un difensore avversario. Djuric ritorna pericoloso come nelle precedenti partite: al 42' Cascione lancia lungo per Perico, l'ex cagliaritano pesca in area la torre bosniaca che di tacco manda di poco fuori.
Dopo 45 minuti di gioco Forlì e CESENA sono fermi sullo zero a zero. Forlì propositivo nei primi minuti, ospiti che sono emersi con il passare dei minuti senza incidere: prima frazione insipida. Girandola di cambi da entrambe le parti, ben dieci nel CESENA. Escono Leali, Lucchini, Djuric, Capelli, Cascione, De Feudis, Ze Eduardo, Marilungo, Renzetti e Perico; al loro posto entrano in campo Agliardi, Krajnc, Rodriguez, Magnusson, Valzania, Coppola, Tabanelli, Garritano, Succi e Nica. Quest'ultimo insidioso al 50', botta da fuori area di sinistro che finisce sul fondo. Al 56' pasticcio di Krajnc, atterrato Forte in area cesenate che si presenta sul dischetto: Agliardi para e respinge il tap-in di Melandri.
Il portiere del CESENA salva il risultato! 68', nuovamente biancorossi pericolosi. Fantoni batte una punizione da circa 30 metri che va a spegnersi alla sinistra di Agliardi. Finalmente un po' di CESENA al 75', corner di Garritano e Magnusson va di testa trovando la respinta di Casadei con i pugni. Anche il Taba tenta di rompere la parità, tiro di destro bloccato dal portiere. Palla d'oro per Rodriguez! 83', lo spagnolo salta l'uomo e davanti a Casadei centra il palo! A due minuti dal termine occasione per Melandri che impegna Agliardi, bravo a respingere in tuffo. Questa l'ultima emozione di una serata tutto sommato non appassionante. Bene il Forlì, arrivato ad un passo dal mettere in ginocchio un Cesena che ha creato molto poco. Prevista qualche tirata d'orecchie da parte di Bisoli ai suoi uomini! Prossimo test sabato 9 al Manuzzi con il Rayo Vallecano.

LE INTERVISTE POST PARTITA

Pierpaolo Bisoli
"Ci sono state situazioni positive e altre negative. Era prevedibile che le gambe fossero imballate. Forse è mancata un po’ di motivazione. Abbiamo continuato con la difesa a tre come provato in settimana, le squadre del primo e del secondo tempo sono state uguali. La stanchezza si è fatta sentire a causa del lavoro basato sull’intensità. Dobbiamo fare il nostro percorso di crescita con tranquillità".

Federico Agliardi
"Sul rigore ho indovinato il lato giusto e poi mi sono gettato subito sulla ribattuta per chiudere lo specchio. Cerco di farmi trovare pronto quando chiamato in causa. Il Forlì mi ha fatto un'ottima impressione, ci ha messo più volte in difficoltà. Il mister saprà su cosa migliorare, ancora c'è tanto lavoro per correggere i difetti. Occorre rimanere umili e sfruttare l'entusiasmo creato attorno al gruppo durante la promozione".

Emmanuel Cascione
"È  stato un buon test con un avversario che stava molto bene. Noi siamo alla terza settimana di lavoro e questo si è fatto sentire. Queste partite sono importanti per trovare gli spazi giusti e i meccanismi sul campo. Mi sento bene e sono contento di come stanno andando le cose. Mi dispiace per l'assenza di Cazzola, importante sia nel campo che fuori".

1 commento:

  1. Bella prova del Forlì che a metà del primo tempo ha spinto per cercare il gol, mangiandosi tre occasioni. Oltre al rigore sprecato del secondo tempo...

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti