Corriere Romagna - Cesena, la solitudine del numero 9
La Voce - Schachner: "Cesena sempre nel mio cuore"
Qui Villa Silvia - Primo giorno di lavoro al Rognoni ieri pomeriggio. Agli ordini di mister Bisoli sono ancora mancati Campagnolo, Galli, Nadarevic e Rodriguez, mentre Coppola e Coser sono acciaccati. Il centrocampista ex Siena osserverà il turno di squalifica che gli verrà impartito dal Giudice Sportivo. Camporese sarà assente due giorni, rientrerà solo domani, in quanto è impegnato in serata nella selezione di Serie B che affronterà la selezione russa.
Sono stati aggregati, infine, alcuni ragazzi della Primavera (Iglio, Gaiani e Moncini) e addirittura degli Allievi Nazionali (Fagioli, Magrini e Ferretti). Proprio la new entry Ferretti è stato l'autore del 3-2 finale delle riserve che hanno sconfitto nella partitella finale i "neri" titolari. In precedenza la situazione di equilibrio era stata fissata da una doppietta di Arrigoni e dalle marcature di Succi e Defrel.
Oggi è prevista una doppia seduta sempre a Villa Silvia, una al mattino ed una al pomeriggio. 

Walter Schachner ha parlato al quotidiano La Voce di Romagna in vista del prossimo impegno dei bianconeri ad Avellino.
"A Cesena ho vissuto prima una grande salvezza in Serie A e poi una amara retrocessione, ma conservo tanti ricordi di questa bellissima esperienza. Oltre ad aver segnato molti gol ho avuto modo di incontrare gente fanstastica. La scorsa estate sono tornato in città per riabbracciare amici speciali, uno dei quali Ceccarelli, con cui mi sento spesso. 
Anche con i Lupi ho segnato qualche gol, 13 per l'esattezza. Così come col Cavalluccio, ho vissuto una salvezza importante ma poi una amara retrocessione.
L'anno della Serie A ero molto informato sul Cesena poi tutto è stato più difficile. Nel cuore però ho ancora la fede bianconera e spero che la squadra ritorni nel calcio che conta nel più presto tempo possibile".

Notizie calciomercato. Prende forma sempre di più uno scambio tra Tabanelli e Marilungo, in alternativa c'è sempre Ardemagni. Rimane quindi molto vivo l'interessamento dell'Atalanta per il ragazzo cresciuto nelle giovanili bianconere.
Un altro con la valigia in mano, sollecita Il Resto del Carlino, è Pablo Granoche: il Bari potrebbe avvicinarsi alla punta.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha