BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio

mercoledì 2 gennaio 2013

Le verità di Belardi

La Voce - Il Cesena ha in mano un tredici da paura
Corriere Romagna - Cesena, è stata una batosta storica
Qui Villa Silvia - Dopo lo sbornione di Capodanno, come annunciato il 31 dicembre, la ripresa è fissata per l'8 gennaio al Centro Sportivo Conte Alberto Rognoni. Pierpaolo Bisoli molto probabilmente effettuerà una nuova preparazione alla squadra per recuperare la condizione ottimale, spesso mancata nel girone d'andata.

Emanuele Belardi  si è trasferito allo Spezia rescindendo il contratto col Cesena. La Voce di Romagna gli ha dedicato un'ampia intervista in pagina intera sul suo quotidiano, così da spiegare la vicenda legata all'ennessimo addio di un portiere di qualità.
"Questa estate sono arrivato al Cesena per fare da chioccia a Ravaglia, la società mi ha chiesto questo e mi ha proposto 50mila € ed ho accettato. Poi nel corso della stagione sono finito titolare e credo di aver portato a casa qualche punto con le mie parate. Che male c'era a chiedere un aumento del contratto con più responsabilità per me?
Non tutti sanno, o meglio, la società non ha mai detto, che dopo aver firmato per il Cesena, sempre la scorsa estate il mio amico De Canio mi aveva proposto un contratto come dodicesimo al Genoa per 200mila €. Io ho preferito guadagnare meno perchè la mia parola ha significato ed ho rinunciato al trasferimento. Ci avrebbero guadagnato tutti, ma ho preferito rimanere.
Guardacaso le voci sulla mia richiesta legittima sono trapelate solo dopo la trasferta di Padova, quando invece io le avevo fatte molto prima. Non è una cosa casuale, infatti qualcuno ha voluto far credere che il mio errore a Lanciano sia figlio della mia scarsa concentrazione. C'è poi chi, per aumentare l'opinione negativa nei miei confronti da parte dei tifosi, ha sparso la voce falsa che io mi ero accordato con i nemici storici del Cesena: il Bologna. Io invece non ho mai avuto uno straccio di trattativa. Il divorzio era inevitabile, mi aspettavo un minimo di gratitudine ma, come espresso anche col comunicato ufficiale molto freddo, è stato meglio salutarsi.
Il rapporto con Bisoli? All'inizio per i primi tre mesi è andato tutto bene, poi dopo qualcosa si è rotto, dopo l'errore di Lanciano. Un giorno eravamo io e lui nello spogliatoio e ci siamo detti delle cose in faccia che non dirà alla stampa.
Con Marin invece non ho mai litigato, lui fa il suo lavoro, è la voce della società e poi lo conosco dai tempi di Reggio Calabria.
Le strade tra me ed il Cesena si separano, ma ci tengo a dire una cosa importante: i tifosi bianconeri li porterò dentro per sempre. Qui in Romagna, in questi pochi mesi, ho trovato della gente splendida. Mi hanno fatto sentire sempre il loro calore, fino all'ultimo. Mi mancano molto i miei ex compagni e lo staff, quando l'altro giorno sono andati a salutarli mi sono commosso.
Ravaglia? All'inizio si è trovato dentro qualcosa più grande di lui. Ho sentito molta gente che diceva che nelle prime tre partite non dava sicurezza. Perchè in quanti hanno dato sicurezze nelle tre sconfitte? Lasciamo stare.. Ho visto però ultimamente delle prestazioni discrete e sono davvero contento per lui. Spero di avergli insegnato qualcosa nel mio piccolo.
Il Cesena continuerò a seguirlo, si salverà, ne sono certo."

Notizie calciomercato. Manca solo l'ufficialità per la trattativa già firmata tra Iori e Granoche per lo scambio dei due giocatori. Nelle prossime ore potrebbe essere depositato il contratto in Lega Calcio.
Capitolo portiere. Palermo e Cesena hanno trovato l'accordo per Benussi che arriverà in prestito fino a giugno. Manca solo il sì del giocatore che ha richieste anche in Serie A. In uscita c'è sempre Ravaglia, per cui è necessario rimpiazzare questo doppio posto. Puggioni è stato fermato dal Chievo per l'uscita di Sorrentino. Più indietro Frezzolini e Concetti.
In difesa Luca Caldirola se ne andrà (Spezia, Livorno, Siena e Genoa) e sarà sostituito da Volta, in prestito dalla Sampdoria. Secondo Tuttomercatoweb Foglio è conteso anche da Reggina e Novara.
Il centrocampo dovrà essere restaurato: possibili gli arrivi di Sammarco (Spezia) o i soliti Duncan e Romanò dall'Inter, anche Scozzarella è nel mirino. Il giovane Attila Filkor (Milan), potrebbe essere una valida promessa, ma non secondo il nostro punto di vista.
Futuro incerto per Graffiedi, una timida voce è per Tallo, in prestito alla Roma dal Chievo Verona.
Lapadula ha tantissime richieste tra cui San Marino, Sorrento e Cremonese, Turchetta invece è richiesto da Pavia e Gubbio. Bamonte è diretto, da settimane, a Forlì.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti