SASSUOLO CESENA 5-0 (Boakye 17', Troianiello 47', Bianchi 64', Berardi 78', Masucci 90')

RISULTATO FINALE: SASSUOLO CESENA 5-0
Sassuolo CESENA 5-0. Al Braglia c'è sole, ma solo per i padroni di casa. Gli oltre cento tifosi bianconeri non fanno altro che vedere un CESENA ben impostato nella prima frazione ma che cade a terra come un gigante nella ripresa. Al 5' incornata debole di Succi su cross dalla sinistra di Consolini, ma il guardalinee ferma per un offside valutato male! Il Sassuolo ha nettamente il possesso palla ed è pericoloso con Bianchi che si incunea al centro area ma Comotto spedisce in angolo. Ravaglia dimostra ancora una volta di non essere attento e smanaccia palle piuttosto facili in almeno due occasioni senza però recare danni. I padroni di casa collezionano corner e calci da fermo, da qui parte il contropiede del CESENA al quarto. Defrel allunga per Gessa ed entra in area indisturbato, ma il destro dell'ex Pescara non reca problemi a Pomini.
Occasione mangiata e gol subìto al 17': Catellani si accentra palla al piede e serve Boakye. Scambio di palla sul piede, Caldirola si fa fregare, sinistro imparabile per Ravaglia. Vantaggio neroverde!! Poco pericoloso il tiro di Catellani al 21' dal limite, Ravaglia si inginocchia.
Devastante il gioco del Sassuolo che chiude il CESENA nella sua metà campo e potrebbe arrivare al 28' il tris con una girata al volo di Catellani! La palla sibila a lato! Scatenato Catellani che alla mezzora si incunea in area e cade giù per un leggero contatto con Comotto. Battibecco tra i due e giallo per simulazione! Torna però di nuovo il CESENA in avanti, Djokovic fa da sponda di testa a Succi su cross, il destro del cigno è diretto in rete ma super Pomini, oggi strepitoso in tre occasioni, dice no! CESENA sfortunato! Il primo tempo si chiude con un fuorigioco su Defrel. Il CESENA non ha demeritato ma certamente le occasioni le ha avute, Sassuolo invece che gioca a memoria e ha creato molto volume.
La ripresa è certamente diversa, con i bianconeri davvero in affanno. Il 2-0 arriva con Troianiello, il suo primo tentativo finisce addosso a Ravaglia, ma il secondo non lo sbaglia! Il CESENA non ci sta e al 50' prima un tiro destro di Rodriguez e poi Consolini su ribattuta fanno vedere i sorci verdi a Pomini che ancora una volta nega la gioia del gol al CESENA! Torna sempre in avanti il Sassuolo, questa volta Boakye non centra lo specchio al 59'.
Il tris arriva però al 64': Succi perde palla malamente a metà campo, Missiroli lancia Catellani che imbecca Bianchi. Davanti a Ravaglia il suo sinistro non perdona! La risposta è immediata con un tiraccio di Ceccarelli dal limite dell'area.  Girandola di cambi anche per Di Francesco con l'ingresso di Masucci e Berardi. Proprio il neo entrato elude il fuorigioco fatto male dalla difesa e beffa Ravaglia per il 4-0! A pochi secondi dal suo ingresso Berardi la mette dentro! L'ultimo assalto del CESENA arriva all'86' targato Rodriguez, è il suo destro a fil di palo che costringe ancora Pomini agli straordinari, ma di nuovo l'ha vinta il neroverde! Oggi ha davvero incatenato la serratura della porta! Giungiamo nel finale e piove sul bagnato. Il direttore di gara Gavillucci decreta un rigore per il Sassuolo. Fallo, fuori area, di Ceccarelli su Masucci che però cade all'interno. Dal dischetto lo stesso Masucci spiazza Ravaglia, oggi non colpevole sulle reti subite, ben 5. Ceccarelli viene così ammonito nuovamente ed espulso. La media dei rossi è davvero eccezionale.
L'ultima cartolina è l'applauso che i tifosi del CESENA ricevono dai giocatori sconsolati andati sotto il settore ospiti. Per loro in questa giornata di batoste c'è stato però il merito di aver cantato sino al 4-0 ed aver allestito un po' di colore nel desolato Braglia. 

PAGELLE - Diamo i numeri! 
Ravaglia 4: in realtà oggi non ha combinato troppi danni ma è sempre un'agonia vederlo giocare, non becca un’uscita alta neanche a morire, regala un calcio d'angolo nei primi minuti rischiando di rovinare subito la partita. Speriamo veramente che a gennaio arrivi un portiere che riesca ad infondere sicurezza ad un reparto che è da film horror. INSICURO
Tonucci 4: oggi il reparto difensivo bianconero si trovava di fronte il più forte attacco della serie B ed è finita in modo tragicomico, fuorigiochi sbagliati, marcature larghe e chi più ne ha più ne metta. Non è scarso ma in questa squadra lo diventato tutti. MISTERO
Caldirola 4: il primo gol del Sassuolo dovrebbe portare la sua firma, lascia due metri a Boakye dentro l’area di rigore e veniamo puniti dopo nemmeno 20 minuti; se questo è un pilastro della nazionale Under21 siamo proprio messi male. DOPPIA PERSONALITA'
Comotto 5: nonostante i non idilliaci rapporti con la tifoseria bisogna dire che se quest’anno non giocasse lui saremo messi ancora peggio di adesso; è un difensore di personalità che però non può fare tutto da solo e finisce per essere inglobato nella brutta prestazione di chi gli sta vicino. SALVATELO!
Consolini 6: in una squadra senza un gioco come il Cesena non deve essere facile inserirsi, inoltre occorre considerare che viene da 6 mesi di inattività; tutto sommato una prestazione buona cercando di mettersi a disposizione della squadra. FORZA E CORAGGIO!
Ceccarelli 4: che sia un giocatore scarso è un dato di fatto, non sa fare ne il terzino nel il centrocampista di fascia ma non ha concorrenza e ogni volta finisce puntualmente in campo; nella ripresa dopo essersi fatto male riesce anche a procurare il rigore del 5 a 0 con annessa espulsione per somma di ammonizioni; forse questa è l’unica nota positiva della giornata. SCARSO
Djokovic 4: dire che oggi è stato inutile è poco, non riesce a proteggere la difesa dagli attacchi del Sassuolo e non riesce a gestire decentemente i pochi palloni che tocca; io ancora non ho capito se è un regista o un incontrista, forse non l’ha capito neanche lui. TENNISTA.
Meza Colli 4: Come il suo compagno di merende Djokovic non riesce a farsi vedere in mezzo al campo, ma con la penuria che abbiamo in rosa ci tocca farlo giocare per tutti i 90 minuti mentre sarebbe un giocatore da panchina in una qualsiasi altra squadra di Serie B. ACERBO
GESSA 6 : Oggi nel centrocampo bianconero sembra l’unico ad essere un giocatore di calcio, corre e lotta cercando di tenere su la squadra; riesce anche a farsi vedere in zona tiro con una bella azione conclusa però malamente. Qualcuno dica a Campedelli (o Lugaresi o chi per loro) che a gennaio servono altri 2 centrocampisti per affiancarlo. DINAMICO
Defrel 5,5: prova incolore per il francese che nel corso del primo tempo viene servito veramente poco, Bisoli gli chiedeva di fare il lavoro sporco attaccando gli spazi ma non era una cosa facile, probabilmente è stato sostituito per poter contare su una punta fresca. LAVORO SPORCO
Succi 5,5: il Bomber con la valigia in mano inizia bene la gara con un bel colpo di testa e qualche occasione che si costruisce da solo, nella ripresa sparisce completamente dal gioco in quanto non gli arrivano palloni giocabili; in ogni modo è l’unico che in questa squadra può fare gol e privarsene significherebbe quasi certamente abbracciare la LegaPro. NON VENDETELO
Rodriguez 6: il giovane spagnolo entra al rientro dagli spogliatoi e subito cerca di riesumare una squadra senza idee con uno spunto dei suoi, si crea qualche buona occasione. Sarebbe bello vederlo all’opera con una squadra più competitiva. PROMESSA
Tabanelli 4,5: ogni volta che entra in campo mi chiedo “ma come c****o fa questo a giocare in serie B?” la risposta è semplice, è stato un raccomandato di Nicola Campedelli e non ha una concorrenza agguerrita in mezzo al campo; non bisognerebbe infamare lui ma chi l’ha comprato! TORNA DA DOVE SEI VENUTO!
D'Alessandro sv.

Bisoli (come si fa a dargli un voto visto quanto fa pietà sta squadra???): arriva a Modena provando a fare l’unica cosa che poteva fare cioè le cosiddette “barricate”; nei primi minuti la cosa funziona, oltretutto i bianconeri riescono anche a proporsi in contropiede in qualche occasione, peccato che al 17’ arrivi la prima occasione e il primo gol del Sassuolo che gli scombussola i piani e lo costringe a cambiare strategia lasciando ampi spazi agli emiliani. Come direbbe “SIAMO QUESTI!” e lui non può fare i miracoli; se giocasse lui almeno ci sarebbe un po’ di grinta in più.

Curva Sassuolo 5: A Modena quando giocano i neroverdi la curva sud rimane chiusa e cosi i supporter della squadra emiliana si accomodano in tribuna e gradinata, come al solito pochissime presenze e tifo quasi inesistente.

Curva Mare 6: lo stadio Braglia si presenta vuoto all’avvio e cosi i circa 300 tifosi giunti dalla Romagna riescono a farsi sentire senza problemi per tutta la partita nonostante il risultato e la brutta prestazione, almeno a fine partita vengono salutati dai calciatori obbligati al passaggio sotto la curva da parte di Pierpaolo Bisoli. (presente il gruppo “Sempre Noi” e i Clubs affiliati al coordinamento.)

INTERVISTE POST PARTITA
Eusebio Di Francesco
"Io voglio che la mia squadra giochi sempre partendo dalla difesa e anche oggi i ragazzi mi hanno seguito riuscendo poi a sbloccarsi dopo il gol mostrando tutte le qualità. A livello fisico abbiamo imposto un grande ritmo alla gara soprattutto dopo un inizio in cui il Cesena era partito meglio. Per giocare in questo modo bisogna sempre essere intensi, perché a ritmi bassi certe giocate non sono possibili. I ragazzi mentalmente e fisicamente hanno dato risposte importanti Barcellona come modello? Direi che bisognerebbe smetterla di fare certi paragoni".

Pierpaolo Bisoli
"Siamo stati in partita per un'ora e nel primo tempo abbiamo creato più occasioni per passare in vantaggio. Poi dopo il gol del loro vantaggio abbiamo sbagliato tutta la gara in cui tutto è andato male. Abbiamo concesso troppo spazio al Sassuolo che in contropiede ha giocatori fortissimi. Dovevamo stare più attenti e invece abbiamo sbagliato tutto anche a livello mentale. Il Sassuolo ha giocatori importanti e quel pizzico di fortuna che serve per vincere i campionati e ha pochi difetti: merita il primato. Ora ci riposeremo e cercheremo di ripartire dal buon momento di forma che avevamo avuto fino a oggi. Dobbiamo cercare di correggere un pò la squadra, ma il gruppo c'è ed è giovane abbastanza per poter crescere e fare bene. In determinate situazioni certi giocatori, come Iori, che hanno qualità non è riuscito a esprimersi sui suoi livelli abituali e per questo potrebbe partire. Non so se sia già del Padova, queste sono cose che decide la società".

Nicolò Consolini
"Ritornare a Sassuolo è stata una grande emozione, l'esperienza maturata rimarrà per sempre nella mia carriera. Il 5-0 maturato oggi è un risultato pesante, ma nel primo tempo abbiamo tenuto testa giocando alla pari e trovando anche spunti offensivi. Nella ripresa siamo tornati in campo disuniti e non abbiamo applicato ciò che avevamo preparato in settimana. Va detto che con i primi tre tiri in porta han segnato tre reti, sono molto forti.
Durante la pausa dovremo lavorare per far capire a tutti che il vero Cesena non è quello della ripresa. In particolare io lavorerò intensamente per acquistare una condizione accettabile e farmi trovare pronto alla ripresa del campionato. Voglio soltanto lavorare ed allenarmi perchè di vacanze ne ho fatte troppe negli ultimi cinque mesi.
La mia prestazione? Ho creato qualche pericolo dalle mie incursioni sulla fascia, alimtenando gli automatismi con i miei compagni. Quando la squadra perde non riesco a trovare un lato positivodella mia partita."

Derlis Meza Colli
"Se potessimo giocare anche domani (oggi) lo faremmo per dimenticare questa prestazione orribile. Il gioco è stato molto intenso ma il Sassuolo al primo tiro ci ha puniti, se questi non si chiamano episodi.
Il morale è basso ma non meritavamo di perdere 5-0. Per un'ora abbiamo creato occasioni ma non siamo stati bravi a finalizzare come i neroverdi. Dobbiamo dimenticare questo pesante stop e ripartire l'8 gennaio lavorando sodo per uscire da questo momento."

5 commenti:

  1. Vergogna!!!!!! A tutti sopratutto a BISOLI!!!!!!!!!!Schifo come quelli che lo implorano!!!!!!!! Bisoli sei scarso vai a casa!!!!!!!! Zitti e basta.Se sono io un giocatore e mi sento dire certe cose dal mio allenatore"ruffiano con i tifosi" lo appendo al muro.Cesena non puo' essere capitanata da un ballista scarso ruffiano e traditore.Zitti tutti e chi lo difende ancora non puo' amare il Cesena e questi colori.Vergogna!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Anonimo, quanto tempo!
    Chi prendiamo? Chi è disposto ad allenare questa squadra? Chi farebbe meglio di Bisoli (e Nicola Campedelli, vabbè)?

    RispondiElimina
  3. Ma ditemi un po' quali sono sti c...o di giocatori che vuoi qui a Cesena.Iori e' diventato scarso ,graffiedi non vede piu' il campo Lapadula era una rivelazione e da quando e' arrivato bisoli non vede neanche la panchina,belardi era un fenomeno e dopo aver rotto con bisoli e' diventato una m...a comotto e' il vostro idolo (che schifo che fate) e x voi e' un giocatore da serie A "non sta in piedi" Ceccarelli idem (fa pieta') se non puo' giocare tabanelli ,turchetta o Lapadula lui non puo' giocare neanche in promozione.Caldirola under 21 e giocatore dell'inter, ecc ecc mi fermo perche' ritengo che di calcio non capite un c...o. Ma un allenatore c'e' ? Si a mio parere scarso.... E prima di parlare compreso bisoli abbiate rispetto .Dovevamo lasciare tempo a Campedelli e vedavate che tutto questo non succedeva. Il rispetto e la professionalita' non si compra ,ma quando uno e' ignorante non c'e' niente da fare.Ma voi che scrivete la cronaca,ma prima di stamparla la leggete? Ma che ca..o ci fa bisoli? E' tutta una scusante e a ricordare l'inizio di campionato partito male, la preparazione, i giocatori sono questi ecc ecc .Pirta rispetto Bisoli! Fatelo voi pseudo giornalisti il mercato, con il vostro allenatore cosi facendo siamo gia' in serie C.Aveva ragione Belardi mi sa tanto......Bisoli piccolo uomo e m.....o.Ripetero' e porterò sempre Nicola Campedelli con rispetto e come tifoso un grande ragazzo e un grande allenatore.Voi m...e che lo avete massacrato.Fate schifo.E vi ricordo che bisogna saper parlare e portare rispetto.Questo vale anche per il vostro allenatore.....VERGOGNA Cesena non merita gente come voi.Forse ascoltando gente come voi e come Bisoli stiamo rovinando il Cesena calcio.Portate rispetto anche con giudizi su giocatori che sono di propieta' di squadre importanti quali Inter Parma Torino ecc ecc perche' momentaneamente noi siamo in serie B e siamo il Cesena...Ascoltando lo schifo di bisoli e voi andremo dritti in serie C. VERGOGNA! Cmq questa e' l'ultima volta che scrivo al vostro sito e faro' di tutto x far si che anche altra gente non lo faccia. Forza Nicola le tue soddisfazioni te le Sei gia' prese.E diventerai sempre piu' un Grande uomo e un Grande allenatore.Come dice Belardi Bisoli piccolo uomo.e m.....o

    RispondiElimina
  4. Non commento l'opinione personale perchè è da settimane che ci troviamo su due sponde diverse, quindi non posso far altro che rispettarla. Ma su due cose non posso fare a meno di controbattere.
    1) il commento post partita solitamente è fatto durante il live della partita così da consentire la lettura al triplice fischio e NON dopo mezzora o un'ora che sia finita. In quello di oggi non ci sono errori, ma spesso durante la battitura non è facile scrivere e seguire la partita in contemporanea.
    2) nonostante le tue affermazioni siano nascoste da "anonimo", hai tutti i diritti di non seguire il nostro blog, che è fatto da TIFOSI e non da giornalisti o professionisti. Ma non è certo giusto impedire a chiunque di voler commentare o dire la sua in questo spazio libero. Abbiamo accolto, senza insulti, anche i commenti più disparati come i tuoi, e di certo accoglieremo qualsiasi voce che dà sfogo al proprio pensiero, purchè non sia di origine violenta o offensiva nei nostri confronti

    RispondiElimina
  5. Caro Anonimo, sono settimane che scrivi sul nostro sito e ho notato che tutti i tuoi interventi sono sempre arrivati soltanto in occasione delle partite perse dal Cesena. Messo da parte questo ultimo aspetto, condivido quanto detto da Bigred.
    Non vuoi più leggere il nostro sito? Ci sono decine di possibilità per seguire le vicende dei bianconeri tra forum, carta stampata, riviste, siti internet, pagine sui social network e blog.
    Non sei d'accordo con quanto detto da noi? Sei libero di commentare e di esprimere le tue opinioni purché ciò avvenga con toni pacati e corretti. Non vedrai mai un commento o un articolo volgare e con offese.
    Fai quello che vuoi. Se eventualmente decidessi di postare altri commenti dovrai farlo con giudizio e senza insultare. Non lo facciamo noi, non esiste motivo perché tu lo faccia.

    RispondiElimina

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha