venerdì 26 ottobre 2012

Livorno - Cesena 1-0 11° giornata Serie B 2012-2013

LIVORNO CESENA 1-0 (Ceccherini 59')

RISULTATO FINALE: LIVORNO CESENA 1-0
Livorno CESENA 1-0. Gara che si apre con il minuto di silenzio per il militare ucciso in Afghanistan, clima ventoso e campo pensate per la pioggia caduta in prima serata. Livorno subito propositivo in avanti con palla a terra e gioco in verticale, frutta due corner in due minuti.
Anche il tifo è scatenato con i supporters granata sugli scudi. Emerson al 4' impensierisce Belardi: botta centrale di punizione dai 30 metri. Il portiere bianconero però c'è. Break bianconero con il contropiede di D'Alessandro atterrato sulla sinistra al 6'. Ne sacturisce la punizione di Meza Colli di poco sopra al primo palo. Ancora corner degli amaranto, Schiattarella la mette dentro ed al volo Bernardini la spara fuori al 10'. Gara piuttosto viva, col Livorno come da previsione cerca di fare la partita, Belingheri al 16' tenta da fuori, ma la conclusione è sballata. Ancora padroni di casa con Schiattarella stop e tiro al volo dal centro sinistra ma la conclusione è debole. Il Livorno è nella metà campo del CESENA! Bisoli caccia fuori Tonucci (appena ammonito), dentro Parfait solo al 25', i ritmi si sono abbassati. Cambio di modulo con Bisoli che passa al 4-4-2 per dare parità numerica a metà campo con Parfait, Meza Colli, Djokovic e D'Alessandro.
Contropiede Livorno su punizione del CESENA, cavalcata sulla destra di Dionisi, Paulinho si inserisce al centro e si fa ipnotizzare dal super Belardi a tu per tu al minuto 31. I bianconeri si salvano! Sono due i minuti di recupero, ma non cambia il risultato. Bisoli per tutto il primo tempo si è sgolato e fino ad ora il CESENA ha tenuto bene il campo in maniera ordinata. Il Livorno dal canto suo ha fatto la partita anche se a intermittenza e creando pochi problemi.
Bianconeri che ora attaccano da controvento, Livorno subito in assedio del forte romagnolo. Due corner, però improduttivi. Fiammata granata di Salviato che becca la capoccia di Paulinho sul secondo palo, ma Ceccarelli si mette tra la porta e l'avversario e devìa col volto. Break di Parfait che si invola in area ma salta troppi uomini e perde l'occasione buona al 53'. Cambio anche per il Livorno, fuori Salviato e dentro Ceccherini al 57'.
Proprio lui la mette dentro sul corner a seguire dalla sua entrata in campo: si libera di Djokovic e dal primo palo infila Belardi di testa! Livorno in vantaggio con questo promettente 92 che ha segnato il suo primo gol da professionista. CESENA in avanti, episodio dubbio con mezzo fallo in area di Ceccherini su D'Alessandro che cade a terra. Velotto però fa proseguire. Il neo entrato Succi per Graffiedi si gira in area ma la conclusione è debole per impensierire Fiorillo che si butta a terra con la palla in grembo (69'). Ultimo cambio, dentro Defrel per Lapadula, fin qui inesistente al 70'. Dopo tre minuti sgasata bianconera: Ceccarelli dalla destra la mette dentro, ma Fiorillo è bravo a negare la rete al CESENA.
Paulinho ancora lui si invola davanti a Belardi e nell'uscita gli arriva un calcione in viso, negato il 2-0 ai padroni di casa all'80'. CESENA ancora non pervenuto, probabilmente già ko dopo la rete subìta. Risposta bianconera: Caldirola spedisce a destra dentro l'area a Parfait, stop cmpie due passi e tiro che va sull'esterno della rete (82'). Gli ultimi minuti sono di assalto bianconero, prima Defrel conclude bene al volo, con Fiorillo immobile ma un difensore fa carambolare la palla in corner, il primo del CESENA. Incredibile la mancata incornata di Comotto all''89 al limite dell'area piccola, con lancio di Meza Colli da punizione.
I quattro minuti di recupero non bastano, il CESENA non trova il pari ed incappa ancora in una sconfitta esterna. Questa con pochi alibi: nessun pericolo creato, pochissimi tiri in porta e manovra goffa se non per merito del solo D'Alessandro. Quando il lavoro di Bisoli darà i suoi frutti? La gente ha finito la pazienza. E martedì c'è già il Grosseto. Aiuto.

PAGELLE - Diamo i numeri! [by Giunkolo]

Belardi 6: ipnotizza Paulinho al 31', forse pecca un po' sulla rete di Ceccherini, seppur non adeguatamente contrastato. Nel globale fa il suo lavoro. OPERAIO
Morero 5,5: anche lui non demerita nella prima frazione, ma a lungo andare si spegne. CERINO
Comotto 6: guida ancora la difesa e sfiora il gol all''88. CICERONE
Tonucci 6: esce solo al 25' per favorire il cambio modulo ma negli interventi di chiusure è stato impeccabile. Fa in tempo a prendere però un giallo. SACRIFICIO
Ceccarelli 5,5 chiude egregiamente su Dionisi quando stoppa di petto al 14' davanti a Belardi, copre e attacca bene spedendo cross interessanti, ma solo nella ripresa. PART TIME
Meza Colli 6: offre buoni spunti su punizione, sfiora infatti il gol nei primi minuti. In mezzo al campo si difende come può. AVAMPOSTO
Djokovic 5: il primo tempo lo gestisce bene, grande fase di filtro. Sua la colpa sul gol di Ceccherini, ancora una volta perde la marcatura da calcio da fermo come contro la Reggina. Calo netto nella ripresa. DISCESA
Caldirola 6: a sinistra regge finchè può in una posizione non sua. Deve però coprire i buchi concessi da D'Alessandro in fase offensiva. TAPPO
Lapadula 4,5: la sua gara si compone di un solo tiro nel primo tempo, qualche corsa, nulla più. BUIO TOTALE
Graffiedi 5 in mezzo al mare granata esce al 63'. E' arrabbiato ma non è stato aiutato. ISOLATO
D'Alessandro 6,5: le sue caratteristiche sono le ripartenze, si invola sulla fascia sinistra e salta tutti. Recupera falli, chiedete a Luci e Salviato. FRECCIA
Parfait 6: entra a freddo e fatica a trovare la posizione al 25'. Poi carbura e si riprende, mette ordine quando gli altri vanno via di testa. SCONGELATO
Succi 5: Vice Graffiedi anche lui è in cella di isolamente imbragato dalla camicia di forza livornese. MATTO
Defrel 5: fuori dagli schemi nel mucchio bianconero dopo la rete livornese. Ci prova al volo, forse sarebbe stato il tiro jolly. Forse. SPAESATO

Bisoli 5: ancora una volta ce la mette tutta, parte col 3-4-3 ma vede che le cose non vanno nel verso giusto. Osa il cambio al 25' per far quadrare la squadra e ci riesce anche inserendo Parfait per Tonucci e passando al 4-4-2. I suoi però peccato in fase di costruzione e là davanti nessuno riesce ad essere pericoloso. Storia già vista. Inutili Succi e Defrel. Mister, martedì si torna già in campo. Che Dio ci aiuti.

Curva Nord Livorno 5: ottimo avvio degli amaranto con cori ad alta voce, ma poi ci si ritrova scarichi sugli spalti del Picchi. Capiamo la fatiscenza dello stadio e la mancanza della copertura in una serata a rischio pioggia come oggi, ma ci sono stati molti settori degli spalti vuoti. Presente il mega striscione: "In curva e nei quartieri dei nostri colori ne andiamo fieri". Da notare che all'inzio della partita durante il minuto di silenzio il centro della Curva Nord si è girato di spalle come sorta di protesta verso la commemorazione del caporale Tiziano Chierotti, morto ieri in Afghanistan. Dopo i fatti successi pochi giorni fa con l'Hellas, a quanto pare, nulla è cambiato.

Curva Mare 5: voto basso non tanto per comportamenti anomali o mancanza di persone in un giorno lavorativo, infatti il Coordinamento era presente con circa 100 persone, anche se all'inizio sembrava ce ne fossero solo 15. Al 10' arrivano anche Wsb, Sconvolts ed il gruppo di Imola a dar man forte, usufruendo probabilmente dell'iniziativa "porta un amico". Se così fosse, ma non vogliamo certo dare giudizi su chi sa cosa vuol dire Tifare con "T" maisucola, dopo 3 anni di lotta contro la tessera del tifoso sarebbe un autogol clamoroso.

INTERVISTE POST PARTITA

Davide Nicola
"La gara di questa sera è stata gestita in maniera qualitativa per gestione della palla e del risultato e dalla pazienza per trovare la via della rete. Nella prima parte di gara c'è stata anche sfortuna oltre ad imprecisione nelle occasioni che abbiamo creato. Dobbiamo noi tutti elogiare la squadra composta da questi ragazzi straordinari, così come l'impresa che stanno facendo. Ad ogni sconfitta il gruppo sa ripartire, trascinati da questo tifo. Oggi ad esempio molto bravi gli attaccanti per il lavoro che sviluppano su tutto il fronte. Proseguiamo in questa maniera."

Pierpaolo Bisoli
"Anche oggi siamo stati messi ko da una palla inattiva, nel complesso non abbiamo fatto una cattiva partita, Belardi ha fatto solo una vera parata. Nei primi 25' la partita non è andata bene, ho tolto Tonucci per Parfait e le cose sono migliorate. A centrocampo siamo messi male: la coperta è corta. Anche oggi mi mancavano 4 giocatori. In trasferta fatichiamo perchè abbiamo molti giovani che devono assimilare, vedrete che ci rialzeremo, in passato ne abbiamo viste di peggiori."

Andrea Luci
"Siamo stati bravi. Questi tre punti danno l'idea di quanto il gruppo è cresciuto rispetto alla passata stagione. Un anno fa una gara come questa non l'avremmo mai vinta. Anzi. Forse l'avremmo persa. E invece siamo qua a festeggiare. Abbiamo avuto pazienza. Siamo stati calmi. Non c'è stata le frenesia di andare a far gol a tutti i costi. Abbiamo attaccato con razionalità e non siamo mai andati in sofferenza. Siamo tornati quelli delle prime quattro giornate. Sono felice. Oltre che per noi, anche per i nostri tifosi."

Federico Ceccherini
"Sono entrato ed ho segnato, non ci credevo. Quando ho visto la bella palla di Belingheri mi sono smarcato e ho tagliato contro il pallone. Quando ho visto che era entrata sono impazzito di gioia. Nel mio stadio, con i miei amici in curva e sotto la pioggia. Un momento indimenticabile, adesso chi dorme più."

Luca Ceccarelli
"Con la difesa a quattro siamo riusciti a contenere il Livorno, prima avevamo faticato. Poi è arrivata la solita palla inattiva che ci ha castigato. La fiducia in noi stessi c'è, perchè non abbiamo mai subìto. Oggi e con la Reggina sono arrivate due reti da palle inattive, in settimana ci alleniamo ma non è abbastanza. Là davanti dobbiamo migliorare e anche nelle situazioni di marcatura."

5 commenti:

  1. E' ora di lavorare!!!

    RispondiElimina
  2. bisoli vai a casa!si e' vero che hai vinto qui a cesena,ma hai anche tradito vedi (bologna) e tutti fanno finta di niente.Cesena si ama e tu hai pure sputato sul piatto dove hai mangiato.Basta mettere le mani avanti con il datemi tempo poiche' ne hai avuto abbastanza e le cose sono peggio di prima.Campedelli fai tornare (junior),che molto probabilmente conosce la squadra e diamogli il tempo che non gli e' stato concesso.Sembra che bisoli abbia gia' rotto lo spogliatoio,(vedi tutti gli infortuni o tirarsi fuori?)succi brandao iori rossi ravaglia ecc.ecc.Graffiedi dopo la sost.l'ha mandato a quel paese.Se andiamo avanti a difenderlo qui si RETROCEDE.il ritorno dopo averci sputato e tradito non poteva andare diversamente.via bisoli(2 anni che viene esonerato) e dentro nicola campedelli.Oggi in panchina del livorno c'era l'esordiente davide nicola e domenica scorsa dionigi,ci hanno dato lezione di calcio pur essendo giovani....A buon intenditor.poche parole.I giocatori sono tutti con N.Campedelli.FORZA CESENA.

    RispondiElimina
  3. Sono curioso, in qualità di co-responsabile del sito, di conoscere l'identità di coloro che non si firmano mai dopo aver lasciato i propri "sfoghi" (spesso giustificati). Non ho nulla contro di loro, vorrei solo associare un volto o un nome ai commenti che riceviamo in seguito alla pubblicazione dei nostri articoli. Tutti d'accordo con il 1° Anonimo, al 2° rispondo ora e, perché no, sarebbe bello poterne parlare anche dal vivo, con calma e con una bella birrozza in mano.
    Bisoli potrà anche essere il più grande traditore e bugiardo della storia del calcio ma mettiamola su questo piano: se ora fossimo primi in classifica ti lamenteresti ancora della sua comparsata a Bologna? Ti ricordo anche il motivo per il quale il mister se ne andò nel giugno 2010, ti dicono qualcosa le iniziali L.M.?
    Vorresti davvero che tornasse Campedelli Jr? Allora perché scrivi "che molto probabilmente conosce la squadra e diamogli il tempo che non gli è stato concesso"? Ha allenato 2 mesi ed è riuscito nell'impresa di fare perdere le prime 3 giornate al Cesena subendo 10 reti e segnandone 2. Alla maggioranza della tifoseria e alla dirigenza la cosa non è piaciuta ed è stato giusto esonerarlo. Ha fatto davvero meglio di Bisoli? Tenendo conto che la rosa a disposizione (mediocre e "vuota" in alcuni ruoli) è la stessa e che è in panca da 45 giorni non riesco a valutarlo peggio di Nick. Potranno esserci malumori, spaccature nello spogliatoio, incomprensioni, scazzi vari... nel frattempo Bisoli fa il possibile e si incazza con la squadra, i giocatori in campo non corrono e non mostrano grinta e voglia di vincere. Noi tifosi abbiamo ragione ad arrabbiarci, a fischiare dopo un pareggio stringato o dopo una sconfitta, a chiedere rinforzi immediati ma, per una volta, evitiamo di mettere tutti in croce. Siamo scarsi, facciamocene una ragione.

    RispondiElimina
  4. Innanzi tutto vorrei ricordarti il pensiero giocatori mercenari....gli allenatori no? Va bene lo stesso.....A campedelli gli e' stats data Una squadra incompleta vedi il lavoro fatto con la difesa tutto tempo perso dove la coppia di centrali era benaloune e brandao Rossi e il terzino dx Mai arrivato.(ceccarelli si rifiutava di giocare e comotto fuori Rosa anche x noi tifosi dopo il suo gesto alla curva.....tu dimentichi troppe cose,o forse non le Sai).Caldirola non poteva giocare vista la sua ormai fatta cessione al siena e alla fine saltata.misteri....del calcio.se vuoi ti parlo anche del centrocampo e dell'attacco vedi cessione di malonga (oltretutto venerdi prima di vicenza) e Mai rimediata con un altra Punta.Quindi se vogliamo far passare tutto facciamolo pure.Anzi Fallo solo te....Per quanto riguarda le 2 iniziali,se ti riferisci a Luca Mancini allora e' Una vergogna che bisoli sia tornato visto come si erano lasciati,se e' Lorenzo minotti e' ancor di piu' visto che bisoli aveva gia' firmato a cagliari 2 mesi prima che finisse il campionato.Ma tu il cesena ce l'hai nel cuore? Cmq ripeto 1000 volte meglio campedelli almeno sa cos'e' cesena e la maglia del cesena."non tradirla Mai"Diamogli fiducia xche' la squadra e' con Lui.Ultima cosa guarda che x fare l'allenatore non serve urlare e sminuire I giocatori solo xche' evidentemente ti senti superiore..bisogna prima di tutto essere umanamente uomini e avere rapporto.un giocatore in difficolta va aiutato no massacrato.Fenomeni nel calcio non ce ne sono piu'.e te lo testimonia il fatto che ieri ci ha fatto gol ceccherini,classe92.Speriamo in un ritorno di campedelli e lanciarlo come qualche giovane giocatore nel calcio vero.Come la nostra storia di questa citta' ci insegna.Forza Cesena.Sempre!


    RispondiElimina
  5. I mercenari esistono anche nello sport, su questo sono d'accordo. In altri ambiti li chiamano professionisti del settore, è normale nel mondo del lavoro cambiare impiego per guadagnare maggiormente. Lo ha fatto anche Bisoli ma non credo che ciò incida sul rendimento della squadra.
    Non dimentico nulla e so quanto successo in passato, Comotto si è comportato male ma tuttavia sta giocando bene. Non faccio il tifo per lui, posso dire che si sta rivelando uno dei migliori in rosa.
    Fai riferimento a Caldirola, Malonga e al mancato arrivo di una punta. Mettici in mezzo anche il trattamento riservato a coloro che avrebbero davvero meritato una maglia (Lauro, Tommaso Arrigoni, Antonioli) e che invece sono stati mandati via a calci. Non lascio passare nulla, ma vuoi dare anche qui la colpa a Bisoli? O forse meglio darla a Igor e Nicola Campedelli, che ne pensi?
    Argomento L.M.: mi riferisco a Lorenzo Minotti, è risaputo (e confermato dai diretti interessati) che tra loro non sia mai corso buon sangue. Chi ha ragione tra i due? Non lo so, resta il fatto che se Minotti non fosse tornato nel 2010 Bisoli sarebbe molto probabilmente rimasto.
    Sì, ho il Cesena nel cuore ma tra un allenatore attaccato alla maglia (ah, da calciatore è stato anche capitano a Modena!) ma inesperto e uno bravo ma "mercenario" ritengo sia preferibile e più utile quest'ultimo.
    Bisoli sminuisce i propri giocatori? Vai a chiederlo a Diamanti, Parolo, Giaccherini, Schelotto, Nainggolan e Volta. Ti risponderanno che senza gli insegnamenti del mister non sarebbero arrivati dove sono ora.
    Io mi tengo Bisoli, urlatore, casinista e "mercenario". Io ti lascio Nicola Campedelli, a tuo parere ottimo allenatore e "attaccato alla maglia". Tra 10 anni sicuramente avrai ragione tu perché Nick tornerà ad allenare a Cesena e ci farà vincere la Champions ma ora preferisco guardare al presente, grazie.

    Luca

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Seguici su Facebook

Ultimi commenti