martedì 25 settembre 2012

Ascoli Cesena 1-0 6° giornata Serie B 2012-2013

Sintesi ASCOLI CESENA 1-0 (Soncin 54')

RISULTATO FINALE: ASCOLI CESENA 1-0
Ascoli CESENA 1-0. Il CESENA conferma la linea difensiva vista nel successo contro il Cittadella e inserisce Djokovic e Succi dal primo minuto al posto di Defrel e D'Alessandro; dall'altra parte l'Ascoli si rivedono gli ex Ricci, cacciato dalla dirigenza romagnola senza troppi complimenti, e Peccarisi, difensore-bestia dell'era Castori. Dopo una partenza senza particolari pericoli per entrambe le squadre al 12' Feczesin fallisce un'occasione d'oro davanti alla porta: Belardi ci mette una pezza. Pochi minuti e tocca al talentuoso Fossati impegnare da fuori area l'estremo difensore del cavalluccio. Qualche azione confusa del CESENA e in seguito il giallo per Ceccarelli, protagonista in negativo nella prima frazione.
Le azioni della squadra di Bisoli sono macchinose e non coinvolgono a dovere gli attaccanti Succi e Graffiedi. L'ungherese Feczesin arriva tutto solo in area al 36': calcia a botta sicura ma ancora Belardi in uscita evita il peggio mettendo in corner. Forcing ascolano negli ultimi 40 metri, il CESENA è incapace di avanzare e la squadta di Silva ne approfitta per chiudere il primo parziale di gioco in vantaggio. Sempre Feczesin arriva davanti alla porta di Belardi dopo una punizione di Loviso ma la punta marchigiana calcia male. Prima dell'intervallo è il turno dello stesso Loviso che, sempre da punizione, impegna Belardi che respinge a lato.
Il reparto difensivo di Bisoli è quello parso in maggiore affanno nei primi 45 minuti, le azioni centrali vengono sempre bloccate e sulle corsie laterali Rossi e Ceccarelli corrono tanto ma coprono poco. Il terzino di Gambettola non rientra nel secondo tempo, fuori forma fisica e mentale, lasciando il posto a Parfait che si confermerà uno dei più intrapendenti dei sui.
Al 9' della ripresa arriva il gol del vantaggio dell'Ascoli: traversone lungo che scavalca Comotto, Soncin va di testa ma Belardi respinge, l'ex Fiorentina e Tonucci non coprono in tempo e l'attaccante può ribattere in solitaria a rete. 5 minuti e arriva l'occasionissima della serata per il CESENA: bella azione corale tra Succi e Graffiedi, il primo calcia addosso a Guarna, fino a quel momento inattivo; arriva Graffiedi che, praticamente a porta vuota, non trova il gol a causa della respinta decisiva di Luca Ricci. Pochi giri di lancette e ancora Guarna para un colpo di testa di Succi. Entra Bisoli per un poco illuminato Iori e il baby Fossati esce per Russo.
Soncin al 72' va vicino alla doppietta personale calciando a lato della porta cesenate. Girandola di cambi: Zaza per Soncin, D'Alessandro per Gessa e Prestia per Ricci.
A 120 secondi dal 90' D'Alessandro spreca una punizione, ultima nota del match. Partitaccia dei romagnoli, gli uomini di Silva hanno ampiamente meritato il vantaggio anche il punteggio pare quasi stretto, tutto merito delle parate di Belardi. Il CESENA subisce la prima rete dopo due turni e Bisoli perde la prima partita dopo il suo ritorno. Difesa imbambolata, centrocampo lento e poco propositivo, attacco sterile e tutt'altro che cinico.

PAGELLE - Diamo i numeri! [by Giunkolo]

Belardi 6,5: mantiene il Cesena in partita con alcune autentiche prodezze da distanza ravvicinata. Fa il possibile sull'azione del gol di Soncin: respinge la conclusione di testa ma non può nulla sulla ribattuta dello stesso attaccante. Con una difesa ballerina come quella vista al Del Duca non ci saranno mai partite facili. ...PER I MIRACOLI CI STIAMO ATTREZZANDO
Comotto 5: partitone contro il Cittadella, uno dei peggiori in campo al Del Duca. Nel primo tempo Ceccarelli certamente non lo aiuta, colpevole sulla rete di Soncin che decide la contesa. Dalle sue parti l'Ascoli ha vita facile. SGRETOLATO
Tonucci 5: è tornato quello che evidentemente è sempre stato, ovvero buono per la C e mediocre per la B. In affanno quando prova a mandare in offside gli avversari, Soncin è per lui un topolino impazzito e impossibile da fermare. GATTO SILVESTRO
Caldirola 5,5: anche lui protagonista sabato scorso e in affanno stasera. Nel finale sale a dare aiuto in attacco per tentare di acciuffare il pareggio senza successo. Emblematica l'espressione di Bisoli su un suo tentativo di cross terminato ampiamente a lato a pochi secondi dal triplice fischio: le cose difficili gli riescono spesso bene mentre in quelle più facili trova maggiori difficoltà, è tutta questione di cabeza. SPALLE STRETTE
Ceccarelli 4,5: prendere una insufficienza grave in 45 minuti non è cosa di tutti i giorni. Impreciso sui cross e sugli affondi, lento a coprire, irruento negli interventi (inevitabile il giallo) e livello di concentrazione ai minimi storici. Se sarà ancora titolare anche contro il Varese pagherò da bere a tutta la curva Mare. MISTER, CAMBIO!
Gessa 5: solita partenza nel ruolo insolito di interno destro nel quale incontra le maggiori difficoltà, poco abile nel possesso palla. Non va meglio quando è messo in fascia in seguito all'uscita di Ceccarelli. Nessun cross realmente preciso e ben calibrato, Succi e Graffiedi provano a prendere uno dei suoi palloni ma è impresa ardua. Non è in grado nemmeno di accentrarsi, caratteristica tipica di chi ama giocare da esterno. Il prossimo ruolo è quello alle spalle di Bisoli. INCONCLUDENTE
Iori 5: i palloni gettati alle ortiche sono una decina, appena viene raddoppiato dai giocatori dell'Ascoli perde il pallone con troppa facilità. Possesso palla lento e prevedibile, Bisoli preferisce accantonarlo e gettare nella mischia l'offensivo Defrel. Dall'abbandono di Nick Campedelli si è involuto terribilmente. CRISI
Djokovic 5,5: tanti gli errori, enorme il cuore che mette in ogni azione. Non toglie mai la gamba ed è il primo a metterci la faccia per recuperare palla. Brutto intervento nel finale che viene punito con un'ammonizione tendente al rosso. PENTOLA A PRESSIONE
Rossi 5,5: la fascia sinistra offre meno brividi rispetto a quella opposta, a differenza degli amici Gessa e Ceccareli ha buona volontà nell'aiutare in copertura seppur con risultati alterni. Poca incisività a livello offensivo, a queste latitudini una maggior pericolosità in avanti da parte di un esterno non è cosa sgradita. TIMIDONE
Succi 5,5: palloni da calciare in porta = 2, gol segnati = 0, entrambe le occasioni vengono neutralizzate da Guarna. Il balletto con Graffiedi non è dei migliori, spesso si ritrovano nella stessa posizione senza "muovere" la difesa. RIPASSO DI DANZA
Graffiedi 5,5: non va tanto meglio al bomber di Cesenatico rispetto al collega d'attacco. Ottima l'azione che libera lo stesso Succi davanti al portiere, è impreciso sulla ribattuta seguente. Non tutte le colpe sono sue, palloni utili da mettere nello specchio pari a zero. BRICIOLE
Parfait 6: Bisoli ingrossa la mediana con il suo ingresso. Non spreca palloni, gli interventi vanno a buon fine e i passaggi verso i compagni sono precisi. Per una sera ha fatto il Iori della situazione. CAMBIO D'IDENTITA'
Defrel 5: trequartista? esterno d'attacco? terza punta? Il mister lo mette in campo per tentare di pareggiare il match ma il suo apporto è praticamente nullo. I suoi movimenti in campo si rivelano poco efficaci per i compagni. FALENA
D'Alessandro sv

Bisoli 5,5: cicca clamorosamente ad inserire tra i titolari Ceccarelli, ancora indietro rispetto al resto della classe. Ha finalmente a disposizione due punte vere ma la situazione si è rivelata problematica a causa della scarsa collaborazione tra Graffiedone e SucciGol. La difesa, sufficiente sabato scorso, si è rivelata essere il vero punto debole di questa squadra. Lento ed inefficace il possesso palla. Ai tempi d'oro il mister era solito proporre moduli "zoppi": ala pura a destra e mediano a sinistra, un terzino di spinta ed un altro di copertura e via dicendo. Ripescare questa carta può essere la soluzione migliore per risolvere la monotonia del gioco dei romagnoli.

Curva Ascoli 6: stadio non ben riempito ma i cori si sono sentiti. Euforia per la rete della partita, la goduria è loro!

Curva Mare Cesena 6: non troppe presenze, circa 100, ma è pur sempre martedì sera. Bene gli stendardi appesi.

INTERVISTE POST PARTITA

Pierpaolo Bisoli
"Nel primo tempo abbiamo sofferto molto e l'Ascoli ci ha messo in difficoltà, poi abbiamo reagito nella ripresa dove abbiamo costruito qualche palla gol, ma ci è mancata un po' di qualità in avanti. La squadra però mi è sembrata in crescita. Se avessimo giocato con la stessa intensità entrambi i tempi forse avremmo pareggiato. Questo campionato comuqnue è molto equilibrato e fino a dicembre tutto sarà ancora possibile".

Massimo Silva
"Mi aspettavo una gara più difficile, abbiamo meritato la vittoria e i conseguenti tre punti. Il Cesena non ci ha quasi mai messi in difficoltà se non in quelle due occasioni con Succi e Graffiedi. Si possono concedere in una partita."

Andrea Soncin
"Sono contento perché finalmente il mio gol è stato decisivo. Volevamo questa vittoria dopo la sconfitta contro la Pro Vercelli e siamo riusciti a portarla a casa con una prestazione molto buona nel primo tempo. Potevamo però chiudere prima la gara. Sabato contro il Sassuolo servirà la giusta mentalità, perché loro sono ormai una realtà consolidata della serie B".

Luca Ricci
"Sono contento della mia prestazione, ho anche salvato il risultato, ero lì per caso. Con il direttore ci siamo chiariti, però l’espressione viziati mi ha dato fastidio. Io sono un persona che studia, che ha una cultura e non ho un contratto milionario. Ma forse Marin ha detto quelle parole senza neanche pensarle."

3 commenti:

  1. Un passo avanti e due indietro..

    RispondiElimina
  2. ragazzi vi scrivo per un problema 'tecnico'. mi piacerebbe continuare a vedere le partite e poi leggere le pagelle come nelle migliori delle tradizioni degli ultimi anni, ma sono in germania da pochi giorni e ci starò per almeno 3 anni..

    se qualcuno ha un'idea di come fare mi potrebbe contattare via mail (johnnyblade chiocciolona alice.it)

    grazie ragazzi mi appassisce il cuore ad avere in bandierone a scacchi appeso al muro e non poter sentire la mare che canta.. dankeschön! luca

    RispondiElimina
  3. Ti ho scritto una mail di risposta!
    Alla prossima :)

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti