lunedì 30 luglio 2012

Santarcangelo Cesena 1-3 - 3° Amichevole estiva 2012/2013

Corriere Romagna - Il Cesena mostra già i suoi piedi buoni
Sintesi video non disponibile SANTARCANGELO CESENA 1-3 (D'Alessandro 32', Beatrizzotti 45'; Iori 53', Arrigoni 70')

RISULTATO FINALE: SANTARCANGELO CESENA 1-3
Santarcangelo CESENA 1-3 (foto La Voce di Romagna). Il terzo impegno della preseason bianconera termina con una vittoria per 3 reti a 1 contro il Santarcangelo. Allo stadio Valentino Mazzola temperatura abbondantemente sopra i 30 gradi che hanno condizionato il ritmo e il risultato dell'incontro. L'arbitro è Ceccarelli della sezione di Rimini. Il Cesena parte con la coppia Malonga - Lapadula in attacco, D'Alessandro e Favalli sulla fascia sinistra e con il duo Benalouane - Brandao in mezzo alla difesa.
 Il cavalluccio passa in vantaggio al 32° minuto con D'Alessandro: il giocatore di proprietà della Roma insacca alle spalle del numero 1 gialloblu Ruffato. Pareggio locale poco prima del tè freddo dal dischetto. Beatrizzotti butta il pallone alle spalle di Ravaglia: lo stesso portiere aveva provocato la massima punizione con un fallo su Graziani lanciato verso la porta bianconera. Spazio nella ripresa alle seconde linee fatta eccezione per capitan Iori che rimarrà in campo per altri 20 minuti. Lo stesso centrocampista realizza la rete del nuovo vantaggio su calcio di rigore a seguito di un fatto di Lodoviso sul neo entrato Defrel. Continuano gli attacchi degli uomini di Campedelli che trovano il gol del definitivo 1-3 con Tommaso Arrigoni (destinato in prestito in Prima Divisione).

INTERVISTE POST PARTITA
Andrea Tabanelli
"Lo scorso anno alla Giacomense ho giocato come interno sinistro nel centrocampo a tre, mentre a Bellari ho giocato come esterno. Il mister ora mi mette terzino ma credo sia una soluzione provvisoria. Pur di giocare sono disposto a stare anche in porta. Voglio restare in questa squadra."

Gianluca Turchetta
"Sono subentrato a D'Alessandro, abbiamo la stessa età ma ho tanto da imparare da lui che ha già giocato in categorie superiori. Mi adatto sia al 4-4-2 che al 4-3-3. Il paragone con mio padre Franco? E' entusiasmante ma lui era più ala."

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti