Al via il campionato con la terza giornata. Al Massimino di Catania scenderennao in campo Catania e Cesena (ore 15.00) che sarà trasmessa su Sky Calcio 5. Puoi vedere la diretta streaming di Catania - Cesena cliccando qui.

Pochissimi i biglietti venduti, la trasferta è proibitiva. Appena una ventina sono i tifosi che saranno al Massimino. Probabilmente è il record negativo a Catania degli ultimi anni.


Ieri il Cesena si è allenato a porte chiuse ed è arrivato a Catania in serata. Le scelte sono però scontate: in difesa Rossi e non Rodriguez al posto di Benalouane, a centrocampo Guana preferito a Colucci (il capitano sarà Parolo) e in attacco Ghezzal con Eder e Mutu.

Probabili formazioni.
Catania -  Andujar, Potenza, Bellusci, Spolli, Capuano, Gomez, Sciacca, Lodi, Catellani, Maxi Lopez.

Cesena - Ravaglia, Comotto, Von Bergen, Rossi, Lauro, Parolo, Guana, Candreva, Eder, Mutu, Ghezzal.

I precedenti.
Un solo incontro al Massimino in massima serie datato lo scorso anno con vittoria netta per 2-0 dei padroni di casa. Tutti gli altri incontri sono stati disputati in serie cadetta con una sola vittoria del Cesena per 4-2 nell'85-86.

INTERVISTE PRE PARTITA
Marco Giampaolo
"Per me è una partita come le altre. Penso di essere stato esonerato ingiustamente, perché ho sempre lavorato con serenità e con assoluta indipendenza (forse troppa, ndr). Catania è un’esperienza chiusa e come tutte le esperienze, anche quelle apparentemente negative, sono un momento di arricchimento da cui trarre spunti positivi. A Catania penso di avere lasciato un buon ricordo. Conosco bene quella squadra, una squadra che vive di emozionalità e di istintività, secondo le caratteristiche dei tanti argentini presenti. Oggi vedo molte somiglianza tra il mio Catania e quello attuale di Montella."

Vincenzo Montella
"Abbiamo una grande voglia di vincere ma dobbiamo usare raziocinio nell'analisi del campionato: pur giocando in casa, formazioni come Genoa e Roma hanno sofferto molto. Quando trovi una squadra che si organizza principalmente per difendere, può succedere. In questo senso, immagino un Cesena diverso dal Siena. Dai miei mi aspetto qualcosa in più in termini di aggressività, in particolare che ognuno abbia voglia di determinare l'esito dell'incontro e metta questa voglia al servizio della squadra. Un esempio? Lo spirito di Lodi, bravo ad interpretare il suo ruolo nei minuti a disposizione domenica scorsa".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha