BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

martedì 12 aprile 2011

News Ac Cesena 12-04-11

Quota salvezza 2010/2011
Notizie calciomercato. Continuano i pressing di molte squadre di A per i gioielli del Cesena: Emanuele Giaccherini e Marco Parolo sono i più contesi. Su di loro ci sono moltre squadre come Inter, Milan, Juventus, Roma, Genoa , Fiorentina, Lazio e Palermo. Proprio questa ultima si sarebbe mossa per avere il giocatore a fine stagione. Le parole dell'agente di Giaccherini confermano la trattativa avviata.
"Palermo? Stiamo parlando di una bellissima società, se vai a Palermo piangi due volte: quando vai e quando poi devi andartene perché è un posto magnifico per fare calcio. Sono lusingato dalle voci che accostano Emanuele al club rosanero. Lui è meno attaccante di Miccoli, gioca in tutte le parti del campo e mantiene ritmo e lucidità per tutta la partita. A gennaio c’è stato un contatto diretto tra Cesena e Palermo per uno scambio tra Giaccherini e Maccarone."

Oggi ripresa delle sedute a Villa Silvia per la squadra di Mister Ficcadenti. Alle ore 14.30 saranno aperti i cancelli del Centro Sportivo Conte Alberto Rognoni. Intanto il Giudice Sportivo Giampaolo Tosel ha fermato Steve Von Bergen ed Alex Calderoni per un turno, mentre Parolo Sammarco due turni. Anche Fabio Caserta, diffidato ed ammonito, salterà il match contro il Bari.  Dominique Malonga invece è stato multato per 2000€ per aver simulato il fallo nel contatto con Fabio Liverani. Sconcertante questa ultima sanzione dopo che i giornali hanno confermato il contatto da rigore!
Apertura con corsa leggera del gruppo non al completo. Assenti: Fatic, Caserta, Von Bergen, (lavoro la chiuso per i due squalificati) Santon (in ritiro con l'under 21) e Felipe (solo massaggi). Inzio con la parte atletica presieduta da Toffolutti e divisone in tre gruppi: chi ha giocato ha effettuato lavoro a parte più blando, mentre chi per gli altri esercizi di corsa lunga a ritmo variante e ostacoli. Per i portieri ben 4 le presenze: Antonioli, Calderoni, Simoncini ed il ritorno di Grandi. Partitella a metà campo  a azona inversa tra bianchi e rossi 8 contro 8 finita 4-6. In rete Riski, Ceccarelli (una splendida rovesciata), Appiah (al volo), Malonga (doppietta), Giaccherini, Gorobsov, Rosina, Benalouane (con un splendido tiro dalla distanza rasoterra, Sammarco. Buone le prestazioni anche di Parolo, Antonioli e Simoncini.
Al termine della seduta Rosina ha calciato dei tiri dal limite con Simoncini e poi Calderoni tra i pali. 

La conferenza stampa di Maurizio Lauro.
"Onestamente quando domenica ho visto i sei minuti di recupero, non pensavo potessimo pareggiare, eravamo rimasti in dieci, poi alla fine invece non ci siamo mai fermati e abbiamo raggiunto un punto d'oro.Ora domenica abbiamo una finale da vincere in casa col Bari. Tornando a Palermo abbiamo sofferto nei minuti iniziali e poi però abbiamo fatto la nostra partita, sull'uno a zero su Malonga c'era anche un rigore che poteva cambiare la partita.Ora domenica arriva il Bari, per noi è una partita fondamentale per continuare a lottare per la salvezza, noi siamo motivatissimi ma anche loro verranno qua con la mente libera; sarà una partita difficile in cui non possiamo dare nulla per scontato.Ricorda molto la partita giocata in casa contro il Chievo, abbiamo bisogno di vincere."

Giaccherini su SportWeek
Nuovo deferimento della COVISOC per ben 12 squadre di Serie A e B. Tra queste anche il Cesena ma in buona compagnia di Varese, Sampdoria, Brescia, Milan, Ascoli, Catania, Napoli, Crotone, Modena, Reggina e Torino. Questo provvedimento è stato preso dal Procuratore Federale alla Commissione Disciplinare per non aver utilizzato il conto corrente indicato in sede di ammissione al campionato di competenza, al fine di effettuare il pagamento degli emolumenti dovuti ai propri tesserati.

Il martedì è EXTRATIME!
La copertina dell'Extratime di oggi è dedicata a Piquè, il "guerriero" del Barça. C'è da dire che in quella squadra ogni uomo è una colonna portante piena anche di singoli con "poteri magici". L'intervista poi riportata al claciatore fa riferimento alle prossime 4 sfide tra Barcellona e Real Madrid: infatti saranno ben 4 tra Champions League (andata e ritorno), Coppa del Re e campionato della Liga spagnola. Le pagine dedicate a Piquè passano da argomenti sportivi sia sui colleghi spangoli ed esteri ma anche su tatticismi e la vita privata e normale del difensore. La rassegna avanza con la presentazione dei top 11 europei di questa settimana. Kakà e Crouch tornano in positivo sui giornali, Messi invece non è mi sparito insieme a Farfan. Scalpore per Lehmann che torna in campo a 41 anni già compiuti: è tornando a difendere la porta dell’Arsenal e così è diventato lo straniero più vecchio ad aver giocato in Premier League, calcolando il ritiro. Gli mancano però solo 9 giorni per  battere il record assoluto del 1926 di Jock Rutherford dal 1926, quando giocò contro il Manchester City. Sempre in Premier, il Liverpool ne insacca 3 al Manchester City di Mancini: doppietta per Carroll e rete di Kuyt. In Francia, in un piccolo paesino la cui squadra milita in 15° divisione dilettantistica e leader della classifica, per scherzo, il Presidente del l'Fc Borne invia una domanda di acquisto per il mitico Lionel Messi. La federacalcio francese però non apprezza la marachella che costerà al Presidente 6 mesi di squalifica. La piccola squadra sarà anche priva del portiere visto che egli ricopre tale ruolo. Il padre di Messi ha però raccolto l'invito e porterà il figlio nella piccola cittadina francese.
Notizie sconvolgenti sempre interessate alla Pulce: bande di narcotrafficanti hanno sparati ieri alla casa del fratello di Lionel, con la madre. Nessun ferito.
In Sud America, il Brasile Under 17 vince la sua categoria delle nazionali giunto grazie a una vittoria per 3-2 con l’Argentina nell’ultima giornata del torneo esagonale finale. Sempre in terra verdeoro lascia scalpore leggere di baby calciatori visti come pacchetti azionari e ripartiti tra uno o più agenti, gruppi di investimento,
dirigenti di club e genitori-imprenditori. Tutti quindi sono detentori di parte dei diritti di quasi ogni calciatore, con percentuali variabili, proprio come avviene in borsa. Spesso può capitare che una società finanziaria ha così il 20% di uno, il 10% di titolarità su un altro e magari nessuno a titolo pieno. Ciò è dovuto dal fatto che sotto i 16 anni non si possono stipulare contratti con le società di calcio e anche la crisi finanziaria ci ha messo del suo. Infatti le società colpite sono numerose e come "pegno" per i crediti chiesti danno "parti" dei loro calciatori. Il risultato è la morte dei vivai e la perdita di grandi fonti di talento essendo invischiate in affari economici. Il Cruzeiro ad esempio ha già smantellato la fascia Juniores.
Curiosità dalla Bolovia: la trasferta più pericolosa, non sul campo ma per giungere nel paese sperduto, è a Coroico, distante 100km da La Paz. Per arrivare a questa cittadina bisogna affrontare un percorso sulle montagne ai limiti: infatti su qualla strada accadono 100 incidenti mortali all'anno dovuti alla presenza di burroni che circondano la strada per 80km! La strada è definita: "la strada della morte", fatevi delle domande!!Infine, dal'Ucraina, trovato l'erede del Polpo Paul per Euro 2012. È Pavlik, ucraino, arriva da Singapore e pesa 300 grammi: ha azzeccato la vittoria dell’Italia in Ucraina, e quella del Barcellona in Champions.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti