Qui Villa Silvia - E' un martedì di ripresa dei lavori dopo circa 2 giorni e mezzo di riposo con una temperatura piuttosto alta per metà settembre. Ancora assenti i 5 nazionali (Leali ha disputato ieri sera la gara Under 21 ma in panchina, mentre Garritano è andato a segno nel 3-1 patito con la Polonia), Bisoli ha convocato nuovamente i Primavera Fagioli e Pierfederici (sabato arriva il Cagliari per i ragazzi di Angelini). Con Defrel a metà servizio, non dovrebbe farcela contro la Lazio domenica, rimangono indisponibili Cazzola, Tabanelli, Magnusson e Pulzetti. Il modulo che dovrebbe scendere in campo all'Olimpico dovrebbe essere per larga parte quello visto col Parma: 4-3-1-2 con Leali tra i pali, Capelli, Lucchini, Volta e Renzetti dietro, in mediana Cascione, uno tra Giorgi e De Feudis e Coppola. Brienza farà da supporto a Marilungo in coppia con Djuric. Proprio il bosniaco dovrebbe partire titolare soffiando la maglia a Rodriguez, match winner con i Ducali.
Per oggi, doppio allenamento alle 10.30 e 15.00, rientra Carbonero dall'impegno con la Colombia.

Sale il dato degli abbonati: sono stati staccati 33 tagliandi martedì portando la quota a 11903. Per la gara dell'Olimpico, intanto, rimbalzo in avanti: a ieri erano poco meno di 3500 i tagliandi venduti a cui si aggiungono i 12.000 abbonati biancocelesti.

Claudio Lotito con la sottoveste laziale
Il Direttore - Rino Foschi
Lotito a bordo campo sì, Lotito a bordo campo no. La rinascita della Nazionale di Antonio Conte ha visto la vittoria nell'impegno ufficiale, il primo, contro la Norvegia per 2-0 grazie alle reti Zaza di Bonucci (era dal 1937 che gli Azzurri non strappavano bottino pieno nelle lande del Nord Europa). A tenere banco sono però altre questioni, quelle politiche. L'insediamente di Tavecchio a capo della FIGC ha portato Claudio Lotito, presidente della Lazio e Salernitana, a Coverciano nelle vesti di consigliere. Scalpore ha fatto l'immagine del patron biancoceleste con la felpa Azzurra, ma ancor di più la sua visita a bordo campo in panchina o c'è chi dice addirittura negli spogliatoi. Verità o falsità, l'invasione è presto fatta e sul web si è scatenato l'ormai famoso hastag #lotitOvunque. Un piccolo pensiero lo abbiamo voluto fare anche noi. I giorni scorsi abbiamo pubblicato una simpatica effige di Rino Foschi in vesti di "Direttore" soviet, la replica la pubblichiamo oggi con Lotito con la sottoveste laziale. Proprio le Aquile saranno le prossime avversarie del Cesena nel match della loro possibile risalita, dopo il ko contro il Milan a San Siro.

La Gazzetta dello Sport - La fabbrica dei portieri

Interessante dato statistico: Brescia e Bergami sfornano a ripetizione importanti giocatori nel ruolo di portiere. Basti pensare a Pelizzoli, Consigli, Colombi, Sportiello e Cranio. Nella storia si ricordano: Ceresoli, Casari, Persico, Cometti, il mitico Pizzaballa delle figurine Panini e Bodini. Tra i bianconeri spiccano Agliardi e Leali. Il punto fatto da La Gazzetta dello Sport.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha