Corriere Romagna - Il Cesena raddoppia il vantaggio
La Gazzetta dello Sport - E' Marilungol, stop Modena
La Voce - Il graffio di Marilungo vale mezza finale per la A
Qui Villa Silvia - Day after di gioia per il popolo bianconero. La rete di Marilungo ha deciso l'andata della semifinale playoff disputata al Braglia di Modena, il Cesena ha strappato un successo esterno importantissimo nonostante l'aver giocato inferiorità numerica per buona parte della ripresa. Volendo restare scaramantici, i romagnoli hanno la punta di un piede in finale. La squadra - Bisoli lo sa benissimo e lo avrà ripetuto mille volte nel tragitto di ritorno - dovrà mantenere la stessa concentrazione fino al fischio finale del match di mercoledì sera. Al Manuzzi si rivedrà Coppola dal 1', pronto a sostituire Gagliardini che ha rimediato un doppio giallo in Emilia. Probabile ritorno di Succi dopo la tendinite rotulea che lo ha costretto in tribuna negli ultimi incontri. Belingheri è ancora alla ricerca di una condizione fisica ottimale mentre Garritano sarà ancora nella lista degli assenti. Nella mattinata di lunedì la rosa si è ritrovata al Manuzzi per svolgere una seduta defaticante. Confermato l'infortunio occorso a Coser nel riscaldamento della partita di ieri, lussazione del quinto dito della mano destra per il portiere. De Feudis e compagni da domani mattina saranno in ritiro, nel pomeriggio previsto un allenamento al campo del Boschetto (Cesenatico).

Il commento del post partita
Le vittorie sono l'ingrediente dolce dello sport. Il bel calcio, così come viene classificato oggigiorno, è fatto di passaggi corti e a terra, possesso palla prolungato e gioco sviluppato in orizzontale. Tutto il contrario di quello che fa il Cesena. Intanto il cavalluccio ha la concreta possibilità di disputare la finale playoff. 4-5-1 quando gli altri attaccano, ripartenze sulle corsie laterali con Defrel e D’Alessandro, dotati di piedi rapidi e delicati. Marilungo la decide, il Cesena si difende dall’assedio dei canarini che cinguettano ma non concludono. La retroguardia ha retto l’urto, persino Agliardi si è rivelato decisivo con interventi impeccabili e uscite perfette, l’assenza di Coser è passata inosservata. Per un Gagliardini in difficoltà tattica e mentale (doppia ammonizione evitabile), nella gara di ritorno tornerà disponibile Coppola. Il Cesena passerà il turno con una vittoria, con un pareggio e persino con una sconfitta di misura. Il primo tempo è bianconero ma mercoledì sarà comunque un match tostissimo.

Il triplice fischio
Arbitraggio impeccabile per il sig. Mariani di Aprilia. La partita è ovviamente carica di tensione, è un derby e le squadre sono state caricate a molla dai rispettivi allenatori. Pochi cartellini, distribuiti con raziocinio. Ha il coraggio di espellere Novellino, reo di aver protestato animatamente in seguito all'espulsione di Gagliardini. In questa edizione dei playoff sono stati inseriti anche i due arbitri di porta, utilizzati già in serie A. Nessun episodio critico da segnalare per gli assistenti-extra.
3' Garofalo entra piede a martello su Defrel, rischia il giallo
18' Defrel sradica la palla da Garofalo forse c'è fallo
53' GIALLO a Gagliardini per fallo da dietro su Burrai
55' GIALLO a Molina, D'Alessandro se ne va in corsa e gli toglie i pantaloncini in caduta
61' ESPULSIONE GAGLIARDINI: trattiene un avversario ingenuamente al limite dell'area
65' GIALLO a D'Alessandro per fallo su Zoboli
71' GIALLO Capelli, saltato da Molina
91' GIALLO a Garofalo che stende Defrel
93' GIALLO a Burrai che stende Rodriguez, lo aveva superato in velocità
Fischiati tre offside nel corso della partita, due per il Modena ed uno per il Cesena.
Mariani 7
Ciancaleoni 6 - Raparelli 6
Gavillucci 6 - Pairetto 6

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha