martedì 6 novembre 2012

News Ac Cesena 06-11-12

Corriere Romagna - Il Cesena può contare su Gessa
La Voce - Stadio, cena bidone e il pugno di milioni
La Voce - Super Belardi su tutti, poi Comotto e Gessa
Qui Villa Silvia - Durante la seduta atletica e tattica di oggi, sono stati aggregati i due Primavera Tommaso Bertoni e Giacomo Faccini. In differenziato si sono allenati Brandao e Favalli mentre rimane in infermeria Louise Parfait, i cui tempi di recupero sono da valutare (si parlano di almeno tre settimane). Non erano presenti agli ordini di Bisoli anche D'Alessandro (per affaticamento muscolare, ma non preoccupa), Luca Ceccarelli (colpito da un timido attacco influenzale) ed Emanuele Belardi (leggera lombalgia).
Oggi è previsto un doppio alenamento alle ore 10.00 ed alle 15.00 sempre al Centro Sportivo Conte Alberto Rognoni. Gessa, intanto, pare aver recuperato dal suo infortunio e sarà disponibile contro il Brescia.

Ospite a Lune di Sport insieme a Luca Del Favero e Flavio Bertozzi è stato Martin Petras, ex terzino sinistro del Cesena ora svincolato.
"L'obbiettivo di questa stagione è la salvezza e i tifosi possono stare sicuri con Bisoli in panchina. La Serie B, soprattutto dopo una retrocessione come quella dello scorso anno, è una categoria difficile. Bastano due vittorie per parlare di playoff, mentre due sconfitte ti catapultano nella zona playout. Una piazza come Cesena è giusta in B, anche se quando è salita in A si è fatta valere come in passato.
Il mio addio dal Cesena con l'arrivo di Ficcadenti ancora non lo capisco nemmeno io. Per cinque mesi l'allenatore non mi ha mai rivolto la parola e pure quando in Coppa Italia eravamo in emergenza massima non mi ha fatto giocare. Preferivo che mi avesse preso a quattro occhi e dato una spiegazione, ma essere professionista vuol dire anche accettare esclusioni non motivate.
Mi sono buttato tutto alle spalle per ricominciare, quando lascia Cesena pensavo già al mio ritorno. Ora mi alleno col Forlì, ma sono svincolato, tutti lo sanno. Li ringrazio molto per l'occasione che mi danno ed ho trovato una squadra forte, con un allenatore preparato e ne sono rimasto stupito. Il contatto col Cesena c'è stato, ma non ci siamo trovati d'accordo sull'ingaggio. Le mie porte sono aperte, non ho problemi di categoria che sia la B, C1, C2."

Notizie calciomercato. Anche ieri sera al programma tv Lune di Sport si è parlato di calciomercato. Uno dei diretti interessati presente in studio tv, Martin Petras, ha confermato che l'incontro con la società c'è stato ma non si sono trovati d'accordo sull'ingaggio (alcune voci infondate parlano di poco più di 16.000€).
Più difficile la situazione di Caserta, che secondo noi, non arriverà: alla Juve Stabia sta facendo benissimo e potrebbe trovare maggiori soddisfazioni.
Uno scontento invece rimane certamente De Feudis, anche lui come Petras, costa poco e a Torino vede il campo solo con il binocolo.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti