venerdì 5 ottobre 2012

Prepartita Modena - Cesena 8° giornata Serie B 2012/2013

Nell'ottava giornata di campionato Serie B il Cesena, torna a giocare al sabato pomeriggio in un vecchio derby di cui si erano perse le tracce per un paio di stagioni. Al Braglia di Modena scenderanno in campo Modena - Cesena (ore 15.00) che sarà trasmessa in tv su Sky Calcio 8. Puoi vedere la diretta streaming di Modena - Cesena cliccando qui.

La prevendita per Modena si chiuderà oggi pomeriggio per il circuito della Banca Popolare, quindi alle 15.45. Rimangono tuttavia aperti i botteghini online di Vivaticket, come ricordato in settimana. Per il derby al Braglia ci saranno circa 300 i tifosi bianconeri al seguito di Iori e compagni.



L'allenatore Marcolin potrebbe riproporre in casa contro il Cesena la difesa a quattro con Gozzi e Gulan esterni, con la conferma al centro di Zoboli (oppure di Andelkovic). Indisponibile soltanto Pagano, Moretti potrebbe essere l'alternativa a Dalla Bona (diffidato) a centrocampo. Davanti ballottaggio tra Ardemagni e Stanco, con favorito il primo.
Durante la rifinitura di venerdì, è ufficiale che siano fuori Dalla Bona, Pagano e per ultimo Gulan, Marcolin che conferma la difesa a tre, ha un solo dubbio per l'attaccante centrale, Ardemagni o Stanco. Debutta dall'inizio Moretti.

Corriere Romagna - Graffiedi, vinta la prima scommessa
La Voce - Graffiedi: "Voglio fare un gol al Braglia"
La Voce - Lapadula c'è
Corriere Romagna - Il Cesena cerca i primi gol da viaggio
La Voce - Cesena un derby per tornare grande anche fuori
Bisoli sta iniziando a recuperare gli infortunati, esordisce La Gazzetta dello Sport. Tornano a disposizione Morero e Favalli, mentre Lapadula giovedì hagiocato la sua prima partitella. In dubbio A. Rossi, il Cesena anti-Modena dovrebbe essere simile a quello che ha sconfitto il Varese, con l'unica novità dell’ex Graffiedi al posto di D'Alessandro.
Nella rifinitura a porte aperte sono state confermate le convocazioni di Favalli, Morero e Lapadula, che si accomoderà in panchina dopo due soli allenamenti col gruppo. Nell'elenco dei diffidati e squalificati non compare nessuno.

Probabili formazioni

Modena - Colombi; Gozzi, Zoboli, Perna, Gulan; Nardini, Dalla Bona, Signori; Lazarevic, Ardemagni, Surraco.

Cesena - Belardi; Comotto, Tonucci, Caldirola; Gessa, Iori, Djokovic, Ceccarelli; Graffiedi, Succi, Defrel.

I precedenti.
Risalgono a 18 le gare nell'archivio tra Modena e Cesena, quasi tutte giocate in Serie B. Il bilancio è di 7 vittorie per i gialloblu, 8 pareggi (quindi il risultato è più favorito) e solo 3 le vittorie dei bianconeri. La più pesante sconfitta è quella del 4-0 subìto nel 2004/2005, mentre l'ultima vittoria del Cavalluccio risale al 2006/2007 per 1-0 con rete di Pellè.

INTERVISTE PRE PARTITA.

Dario Marcolin
"Giachiamo in casa il derby, davanti al nostro pubblico: è il massimo. Poi, veniamo dalla prova di Pescara contro il Lanciano che un po' di amaro in bocca lo ha lasciato: avevamo la possibilità di vincere e non ci siamo riusciti per questo e per tanti altri motivi, contro il Cesena voglio vedere un Modena che sì conservi le cose buone che ha fatto sino qui, ma che migliori in altri aspetti: dobbiamo essere più cinici, in particolare sotto porta, e non lasciarci più sfuggire occasioni come quelle perdute di recente. Costano care. E' ora di uscire allo scoperto, di fare vedere di quale pasta siamo fatti. Ho parlato alla squadra ed ho detto ai ragazzi di esprimersi nei novanta minuti di gara come si stanno esprimendo in allenamento e che di conseguenza i risultati arriveranno."

Pierpaolo Bisoli
"Sono qui da poco ma vedo che i ragazzi stanno imparando a conoscermi. Meglio perdere giocando che per paura. Non ho pazienza, infatti durante le brevi sessioni, per ora, di allenamento martello di continuo. Voglio il massimo. Passo le notti a non dormire per pensare al Cesena. Voglio dare continuità ai nostri risultati ed indipendentemente da come si. presenterà in campo il Modena col 4-3-3 o 3-5-2, sappiamo di affrontare una squadra esperta, con tanti giocatori affidabili per la categoria. Li ho visti dal vivo due volte: a Gubbio contro la Ternana, quando vinsero 0-1 facendo una grande partita, e a Modena quando hanno perso contro il Varese."

Mattia Graffiedi
"A Modena sono stato per una stagione e mezzo, si è trattato di un periodo importante della mia carriera, a Modena mi sono trovato molto bene sia come città che come squadra ma sabato torno a Modena con la voglia di fare goal anche perché credo che là da ex non sono mai riuscito a segnare. Sabato per noi è un piccolo derby, una partita importante, andremo là per fare risultato e provare a vincere. Il Modena è un’avversaria forte, soprattutto in attacco con Ardemagni che può fare male. Il nostro obiettivo deve essere quello di fare la nostra partita cercando di non subire reti e provando a fare male in contropiede.
Gli applausi della curva e i cori dei tifosi al mio indirizzo al termine di Cesena - Novara sono stati inaspettati, personalmente è stata una cosa davvero molto bella, da brividi, non potevo crederci. Per un ragazzo della zona cresciuto in curva è stato davvero qualcosa di toccante, peccato solo per il risultato in quella occasione."

Sinisa Andelkovic
"I moduli mi interessano poco, io entro in campo e faccio quello che mi dice il mister, come tutti i miei compagni. Avevamo iniziato in ritiro con la difesa a quattro, poi con l’infortunio di Gozzi siamo passati a tre, penso comunque che questa squadra sia molto forte a prescindere da come gioca in difesa, siamo un gruppo unito e sappiamo che possiamo e dobbiamo fare bene. Il gruppo c’è e io mi sono inserito molto bene così come tutti i compagni che sono arrivati a Modena questa estate. Col Cesena sarà una gara tosta, loro sono sicuramente una bella squadra, ma io guardo solo il Modena e penso che se giochiamo come sappiamo sia dura per tutti strapparci dei punti, ancor più se giochiamo in casa."

Christian Bucchi
"Ho visto qualche gara dei canarini e il Modena lo reputo migliorato rispetto alle scorse stagioni, ci sono più giocatori per ogni ruolo e si è coperti maggiormente. Penso che il Modena possa essere protagonista di un buon campionato, anche se Marcolin non lo conosco personalmente. Un pronostico? Difficile scegliere, perché a Modena ho lasciato il cuore, a Cesena vivo. Sono legato a diversi ragazzi che giocano in entrambe le squadre, quindi dico un pareggio."

1 commento:

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti