BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio

mercoledì 16 marzo 2011

News Ac Cesena 16-03-11


Giuseppe Colucci ieri in conferenza stampa.
"In poche settimane la classifica è mutata completamente a nostro favore, noi abbiamo sempre avuto la consapevolezza di essere una squadra forte e un gruppo solido. Dopo la sconfitta casalinga contro l'Udinese abbiamo cercato di rimetterci subito al lavoro e abbiamo iniziato la nostra striscia positiva, poi anche la fortuna ci ha aiutati. Prima giocavamo ma non riuscivamo a segnare; adesso è cambiato tutto, abbiamo ricominciato a segnare e i risultati arrivano. Noi dobbiamo continuare a dare il massimo ogni partita, non possiamo permetterci il lusso di gestire nulla. Penso che d'ora in poi tutte le partite saranno molto difficili, so di dire una banalità ma in fondo è così, per una squadra che deve salvarsi l'arma migliore deve essere la continuità, dato che nella lotta alla salvezza un punto può fare la differenza. Sabato incontriamo la Lazio, so che avranno alcuni squalificati ma credo che rientrerà Mauri, e sarebbe sbagliato pensare di essere avvantaggiati per il fatto che la Lazio ha perso il derby. Noi andremo a Roma con rispetto, con la coscienza dei nostri mezzi e con la consapevolezza di avere davanti giocatori di livello internazionale."

La seduta di ieri a Villa Silvia ha portato Jimenez letteralmente sugli scudi. Il cileno si è distinto per assist e belle giocate. 
Inizialmente la prima squadra si è riscaldata con la corsa corredata dalla parte atletica. Poi Mister Ficcadenti si è soffermato sui movimenti difensivi quando l'attacco avversario prende campo. Al termine della tatticamini-partitelle finali composte da 3 squadre a ranghi misti. All'allenamento sono mancati Sammarco e Piangerelli, il primo ancora fuori si è sottoposto una serie di terapie al ginocchio destro, il secondo ha avuto il permesso dal club per presenziare al funerale di Stefania Garattoni, a Calabrina, morta pochi giorni fa in centro. Lavoro differenziato per Felipe e Budan, entrambi si sono allenati assieme al preparatore atletico Vincenti, nel campo adiacente agli spogliatoi, e saranno a disposizione solamente dopo la sosta. 
Oggi l'allenamento è previsto al solito orario pomeridiano al campo di Villa Silvia.

Altre tegole per la Lazio, così giungono buone notizie per il Cesena di Igor Campedelli. Nell'allenamento di ieri e lunedì a Formello Mark Bresciano ha accusato un fastidio alla coscia. Tommaso Berni sta smaltendo i postumi di una distorsione alla caviglia sinistra facendo riabilitazione in acqua e con preparatori del caso. Anche  Tommaso Rocchi ha proseguito le cure dei medici e potrebbe non essere disponibile per sabato. Mourad Meghni e Sergio Floccari, infine, hanno eseguito dei test medici con i risultati in giornata non troppo positivi, quindi allenamento a parte e ancora presenza dubbia contro il Cesena.
Reja non dovrebbe cambiare modulo quasi certamente, sulle fascie quindi potrebbe collezionare la sua quinta presenza da titolare Lionel Scaloni dalla parte destra. Invece sulla via mancina prende piede l'ipotesi Garrido in vantaggio rispetto a Del Nero. Out anche Diakitè per la frattura alla tibia. Andrè Dias potrebbe essere il pilastro centrale, mentre a centrocampo Mauri scalpita con il ritorno di Brocchi come mediano. In zona d'attacco ecco l'ipotesi Zarate-Sculli o solo uno dei due insieme a Kozak.

Ruggiero Rizzitelli ricorda la propria convocazione in nazionale, l'unico sino ad ora che all'epoca vestiva ancora la maglia bianconera, per poi indossare l'azzurra. Ora potrebbe toccare a Marco Paolo e ad Emanuele Giaccherini.
"Fu la notizia più bella della mia vita, fu il presidente Edmeo Lugaresi a dirmelo e me lo disse in dialetto. Era troppo felice per quella convocazione, forse più di me. Parolo? Ricordiamoci che è solo al primo anno in A, e che il ragazzo l’ha sottolineato più volte, segno che non è uno che si monta la testa: deve pensare solo al Cesena per ora. Giaccherini? È un attaccante, quindi ogni prestazione, soprattutto se manca il gol, è più evidenziata rispetto a compagni. Ha avuto alti e bassi sinora, la strada per la Nazionale è lunga. Prandelli tratta con riguardo i giovani, vuole investire sul futuro e sicuramente li prenderà entrambi in considerazione. Glielo auguro, la chiamata in azzurro è una soddisfazione unica. Domenica ho commentato Lecce-Bologna e i salentini hanno perso un’occasione contro una squadra già salva. Il Cesena ha tutto da guadagnarci dalle situazioni altrui, ma vi prego, stiamo coi piedi per terra: questo campionato ce l’ha insegnato. Prima l’avvio fortissimo, poi la crisi e ora la rinascita.. per salvarsi serve continuità di risultati. Se le altre non vanno, il Cesena deve approfittarne."

Il Centro Coordinamento Clubs Cesena e il Delirio Bianconero organizzano pullman per la trasferta di Roma contro la Lazio in programma sabato alle ore 18.00. Per tutte le info e prenotazioni è sufficiente visitare il loro sito ufficiale.


Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti