RISULTATO FINALE: UDINESE 1 - CESENA 0

Udinese CESENA 1-0. Terza sconfitta consecutiva. Ficcadenti non cambia, eccetto Benalouane in difesa al posto di Pellegrino. Primo tempo abbastanza imbarazzante per entrambe le squadre, anche se l'Udinese sembra aver il pallino del gioco. Pinzi (32'), Di Natale ci provano (36',42') ma Antonioli nega il gol. Colucci salva sulla linea al 44' su tiro di Floro Flores. CESENA mai pericoloso se non in qualche azione con Giaccherini. Secondo tempo di marca friulana: due legni (50' Pinzi, 62' autopalo Nagatomo e di poco sopra la traversa dopo la ribattuta ravvicinata di Pinzi),Inler al 56' ci prova con un rasoterra ma Antonioli respinge in angolo. Infine colpo del KO: al 93', ultimo minuto, in mischia arriva il gol dell'Udinese: sula punizione battuta da Di Natale la palla viene scagliata in rete di destro da Benatia dopo un tentativo in girata di Pinzi. Corradi partecipa all'azione cercando di prendere la palla di testa probabilmente in fuorigioco, forse era da annullare. In ogni caso ancora una prestazione pessima dei nostri.

Commento (By Giunkolo)

Sconfitta meritata senza ombra di dubbio. Tornare in Romagna con un punto sarebbe stato troppo vista la scarsa prestazione della squadra di Ficcadenti, mister che fa proclami di turnover in settimana e che al fischio d'inizio decide di schierare lo stesso undici delle precedenti cinque partite, eccezion fatta per il francese Benalouane in luogo di Pellegrino. Schierato Schelotto dal primo minuto pur non essendo al top della forma e si è visto: mai una corsa o una azione pericolosa da parte del veloce italo-argentino. Non era meglio schierare un giocatore come Jimenez.
La partita è stata praticamente dominata dall'Udinese, sfortunata per i legni colpiti e fermata da Antonioli in diverse occasioni e capace di arrivare al gol soltanto dopo il novantesimo. Da parte nostra restano soltanto le recriminazioni per un rigore non concesso nel primo tempo per via di un fallo su Schelotto e la posizione irregolare di Benatia al momento del gol. Mi pare tuttavia inutile aggrapparsi a certi episodi poiché i problemi sono sempre quelli e oramai le altre squadre sanno dove colpire: le fasce sono sempre ben protette dagli assalti degli esterni ed ogni volta il centrocampo è in palese inferiorità numerica (in certe occasioni Colucci pare spaesato in mezzo al terreno di gioco). In novanta minuti il Cesena è stato incapace di creare gioco e di tirare verso la porta di Handanovic, praticamente inattivo.
Fossi il presidente del Cesena mi chiederei se davvero Ficcadenti sia l'allenatore giusto per questa squadra. Sicuramente avrà grandi conoscenze tattiche del gioco del calcio, questo può essere vero. Terminato l'effetto sorpresa dei primi tre incontri non ricordo a memoria azioni pericolose da parte dei nostri escludendo il gol di Parolo di domenica scorsa. Così non va e non deve andare. Vanno bene le sconfitte e non è un problema non fare punti per tre giornata consecutive, la serie A per una neopromossa è questa, tanta legna e poche gioie. Perdere in questa maniera ovvero soccombendo e non creando nulla per impedire ciò mi rende preoccupato per il futuro dei bianconeri. Reazioni all'orizzonte non se ne prevedono. Non ci resta che incrociare le dita o pregare per conquistare la salvezza.


PAGELLONE (by Giunkolo)

Antonioli 7 Il migliore in campo in 3 partite con 3 sconfitte. Un motivo ci sarà! MURO!
Ceccarelli 6 La squadra continua a non girare. Lui fa il necessario per non sfigurare più di tanto. Soffre Armero ma la prestazione del gambettolese non è delle peggiori. Non sono tutte sue le colpe della sconfitta.
Benalouane 6 Discreta prestazione del francese all'esordio. Valida alternativa in difesa se non addirittura punto fermo. I friulani arrivano da tutte le parti ma non sfigura considerato il fatto che proviene da un altro campionato.
Pellegrino s.v.
Von Bergen 6 Il centrale svizzero torna più sereno e tranquillo. Hanno creato più problemi gli attacanti dell'Udinese che quelli del Milan. La sufficienza arriva solo perché gli avversari non concludono in gol le occasoni avute.
Nagatomo 6 Impegno sempre al 100%, estrema dose di lato B in occasione dell'autopalo. Avanzato nel finale. Generoso.
Appiah 5 Gioca spesso fuori ruolo in avanti. Prova a creare gioco ma non è giornata. Perde il duello con il connazionale Asamoah.
Colucci 5 Continua il perdiodo no del Capitano. Dopo l'espulsione non è più lui (e anche la squadra dopo Lecce). Salva sulla riga un tiro di Floro Flores, per il resto tanto caos.
Parolo 5 Si fa vedere solo in fase difensiva. Assente quando deve dare una mano in attacco.

Schelotto 5 Quattro sono i punti al ginocchio, uno lo aggiungiamo noi. DOVEVA stare in panchina. Jimenez avrebbe potuto essere un'alternativa migliore.
Bogdani 5 Rari sono i palloni che arrivano nella sua zona, fa poco per alimentare gli attachi alla difesa friulana.
Giaccherini 5,5 Ogni tanto si incunea nella difesa avversaria, ma il Cesena sulle ali è prevedibile.

Lauro 6 Entra come al solito e da qualche cenno di vita.
Malonga s.v.


Ficcadenti 4,5 Partita persa già in partenza. Non cambia quasi nulla e lancia Schelotto tra i titolari. Non è ancora in grado di creare alternative al gioco fatto di ripartenze, utile soltanto con squadre di grosso calibro. Il possesso palla probabilmente non è contemplato nel suo vocabolario. Personalità e carattere praticamente assenti nella sua persona. La panchina comincia a scottare e serve una bella sterzata per riprendere la giusta via.

Curva Mare 6,5 Pochi ma buoni.

Curva Nord Udinese 5,5 Dove sono di preciso? I cori a sprazzi si sentono.


Le interviste.

Massimo Ficcadenti.
"Il gol era da annullare perché Sanchez era mezzo metro al di là della linea. Non voglio far epolemiche, ma è un dato di fatto. Il Cesena ha disputato una buona gara riuscendo anche a ripartire due o tre volte. Nel secondo invece l'Udinese è partita fortissimo, ma noi abbiamo retto. E' chiaro che una squadra come il Cesena deve lottare sempre con il coltello tra i denti per fare risultati. E perdere al 48' del secondo tempo francamente dispiace. Se poi il gol è in fuorigioco dispiace ancora di più".

Francesco Guidolin
“Fuorigioco sul gol? Dalla mia panchina non ho visto nulla, ma quando una squadra viene chiusa per 90' nella propria area e fa poco per uscirne, penso che abbia poco da recriminare. Sono 3 punti strameritati, non abbiamo portato via nulla a nessuno, abbiamo acciuffato sul filo di lana quello che meritavamo".


Gockhan Inler
“E’ importante crederci sempre fino alla fine e oggi lo abbiamo fatto. Io cerco sempre la rete da fuori. Siamo stati bravi, abbiamo giocato bene anche se il Cesena stava sempre dietro e si chiudeva bene. Io ho visto solo il gol e tante occasioni per noi. Psicologicamente questa vittoria ci consente di lavorare bene, far bene in Nazionale e tornare carichi. Era importante non perdere. Anche un punto andava bene. Noi abbiamo tenuto sempre palla, ma dobbiamo migliorare in fase offensiva e fare gol. Sto bene e voglio dare il massimo per la mia squadra, come sempre. E tutti mi aiutano”.

Yohan Benalouane
"Nella confusione dell'area mi sembrava fuorigioco netto l'impressione di tutti è stata questa. Peccato perché abbiamo retto bene la pressione finale dell'Udinese".

Marco Parolo
“Siamo tutti veramente dispiaciuti dopo una sconfitta a tempo scaduto, perché eravamo riusciti a tenere la botta principale e anche soffrendo avremmo potuto portare a casa un punto che avrebbe fatto morale. Magari non era stata la partita in cui avremmo meritato, perché l’Udinese ha preso due pali e ci ha messo sotto, ma secondo me il nostro errore più grande è stato quello di prendere due contropiedi al 91° e al 92°, con il loro uomo che ci puntava in velocità. Adesso non dobbiamo abbatterci, anche se sappiamo che dobbiamo migliorare tanto soprattutto quando abbiamo la palla.
Sul gol nel finale. "Sanchez ha sterzato, io sono rientrato, lui se l’ha è allungata e poi ha accentuato la caduta. L’arbitro poteva dare il fallo come no. Sul fuorigioco dal campo non ho visto, ma nello spogliatoio mi hanno detto che c’era fuorigioco iniziale di Sanchez”.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha