Non basta seguire la propria squadra del cuore solo in casa al Manuzzi. Spesso alcuni di noi si recano in trasferta per vedere quei 90 minuti che a volte, sono maledetti in caso di sconfitta.
Oltre a progettare il tragitto con vari mezzi come navitagore, mappe online, una parte importante spetta a cosa portarsi dietro per il viaggio. Infatti l'immancabile zainetto porta vivande è indispensabile. Si torna un po' bambini come quando si va in gita scolastica le prime volte. Quindi al supermercato si fa un'attenta selezione per non portarsi dietro troppe cose o le "luvarie" (in dialetto: dolciumi e schifezze varie).
Inizialmente le prime trasferte e nel periodo antecedente ai divieti sulla tessera, si andava in pullman quindi il problema tragitto non c'era e soprattutto del trovare l'autista, anche se alla fine si fa "a turno". Oltre al cibo solido composto da panini, tramezzini, sfilatini più o meno lunghi e farciti con affettati e salse ci vuole anche la parte liquida. E qui cade l'asinello mi verrebbe da dire. L'autista è assolumente sobrio, eccetto magari nel pre partita in cui può darsi alla pazza goia, visto che ha di fronte oltre 2 ore di pausa per ristabilirsi e permettere un sereno viaggio di ritorno. Per tutti gli altri invece è un calvario scegliere cosa portare. L'accoppiata vincente è come sempre Borghetti e Bayless, poi c'è a chi piace il vino, birra e liquori vari come il limoncello. Il tutto contornato da patatine o salatini. Le volte in cui si è fortunati c'è anche il compagno che ti allunga qualche delizioso biscotto del forno sotto casa o dalle classiche patatine.
In trasferta, oltre a vedere luoghi, città e stadi nuovi si vedono anche le persone che appunto non si conoscono ed i modi di comportarsi delle diverse tifoserie. Con l'avvento della tessera magari ci si ritrova in settori avversari e si sta proprio da vicini di posto quasi con i "nemici" domenicali di sport.
Che ci sia sole, acqua o neve, se non è l'ora giusta i cancelli non aprono! Per cui o patisci la sete (bottigliette ritirate all'ingresso) o il freddo, o ci si bagna come sotto la doccia. Insomma, se ci pagassero, forse non lo farebbe nessuno come lavoro, ma la fede e la volontà portano anche a questo.
Parte fondamentale è il ritorno appunto, dopo la partita. In caso di vittoria si sprecano i commenti e gli elogi, anche in base all'andamento del campionato in corso. Ma in caso di sconfitta... in caso di sconfitta son dolori quasi come il mal di denti. Supponiamo di fare tra andata e ritorno circa 600km, in caso di risultato negativo è un inferno tornare. Morale a terra, magari tutti dietro ubriachi e l'unica cosa che ti accompagna nel viaggio o è la radio o la voce "sensuale" del navigatore. Della serie "ma chi me l'ha fatto fare" e subito tornano in mente le azioni maledette o incriminate del match di qualche oretta prima. Tutto torna alla normalità con l'uscita dall'autostrada e la visione del cartello "CESENA" scritto su sfondo verde.
L'ultimissima parte è il rientro a casa dopo aver lasciato ai rispettivi mezzi o addirittura riaccompagnato a casa i compagni di viaggio. Appena si entra la voce "come è andata?" oppure "avete perso...". Ma non mi dire.. il risultato lo saprò pure visto che c'ero!!! Come detto sopra invece la vittoria è dolce e il rientro è da eroe, sembra di essere tornati vittoriosi da uno scontro a fuoco in Normandia nel giugno del '44.
Nel bene o nel male si volta pagina già appena si è a casa e gli animi tornano i soliti, in vista della prossima sfida.

Stagione 2004/2005
Piacenza - Cesena 2-1, Modena - Cesena 4-0

Stagione 2005/2006
Brescia - Cesena 3-2, Hellas Verona - Cesena 1-1, Arezzo - Cesena 1-0, Modena - Cesena 2-2, Bologna - Cesena 0-0, Rimini - Cesena 1-1

Stagione 2006/2007
Spezia - Cesena 1-1, Mantova - Cesena 4-3, Juventus - Cesena 2-1, Bologna - Cesena 1-1, Hellas Verona - Cesena 2-1, Arezzo - Cesena 3-0, Piacenza - Cesena 4-0

Stagione 2007/2008
Chievo Verona - Cesena 3-1, Bologna - Cesena 2-1, Ascoli - Cesena 5-2, Pisa - Cesena 3-0,  Modena - Cesena 1-1

Stagione 2008/2009
Portogruaro - Cesena, Pro Patria - Cesena, Ravenna - Cesena, Sambenettese - Cesena, Venezia - Cesena, Cremonese - Cesena, Hellas Verona - Cesena

Stagione 2009/2010
Brescia - Cesena 1-0, Albinoleffe - Cesena 1-2, Empoli - Cesena 2-0, Mantova - Cesena 0-1, Frosinone - Cesena 0-2, Cittadella - Cesena 1-1, Ascoli - Cesena 1-1, Vicenza - Cesena 0-0, Ancona - Cesena 0-0,   Padova - Cesena 1-0,  Modena - Cesena 1-0, Grosseto - Cesena 1-1, Torino - Cesena 1-1,  Piacenza - Cesena 0-1

Stagione 2010/2011

Stagione 2014/2015

2 commenti:

  1. burdel cm faccio ad avere il biglietto x sassuolo

    RispondiElimina
  2. C'era tempo fino alle 19 di oggi...

    RispondiElimina

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha